Spazio

ExoMars, impacchettato e pronto per la partenza

La navicella che il prossimo 14 marzo 2016 lascerà la Terra per Marte è stata inserita nel razzo Proton. Tutto è pronto per la partenza. Arriverà su Marte il prossimo ottobre.

A pochi giorni dal lancio, la sonda di Esa e Roscosmos, ExoMars 2016, è stata alloggiata all'interno dello stadio superiore del razzo Proton che la lancerà verso Marte. Un’operazione molto complessa anche perché il meccanismo che la trattiene deve poi permetterle di sganciarsi con estrema precisione e al momento giusto.

Finora i test eseguiti sulla navicella e sul razzo confermano che tutto procede alla perfezione e che nulla dovrebbe ritardare la partenza da Baikonur, prevista per il prossimo 14 marzo quando in Italia saranno le 10:31.

Un modello di Schiaparelli sul "terreno marziano" nei laboratori dell'Altec di Torino.

Alla ricerca del metano. Scopo della missione è quello di sperimentare il sistema di atterraggio con paracadute e razzi frenanti che porteranno la capsula Schiaparelli sulla superficie del Pianeta Rosso. Durante la discesa e nei giorni successivi l’atterraggio entreranno in azione una serie di strumenti per lo studio dell’atmosfera che invieranno a Terra i dati raccolti. La sonda madre rimarrà invece in orbita con il compito di fare da ponte radio tra Schiaparelli e la Terra, di studiare la composizione dell’atmosfera e di fare una mappa della distribuzione del metano.

La seconda fase della missione sarà ExoMars 2018, tra due anni, con l’invio su Marte di un rover europeo molto evoluto, il cui scopo principale sarà quello di cercare la vita.

6 marzo 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us