Spazio

21 agosto, eclissi totale di Sole (ma solo sugli Usa)

Corona solare, grani di Baily e diamanti di luce: ecco che cosa vedranno i fortunati che si troveranno negli USA durante l'atteso "Sole nero" del 2017.

Chi si troverà negli USA il prossimo 21 agosto assisterà a un evento astronomico di portata storica: un'eclissi di Sole che si vedrà in forma totale in un lungo corridoio attraverso il Nord America e in versione parziale in tutto il Paese, dall'Alaska alle Hawaii.

Tra l'entusiasmo che il "Sole nero" suscita nell'immaginazione comune e l'interesse che ha per la scienza, ci sono alcuni punti di contatto: effetti luminosi, che oltre ad essere affascinanti forniscono informazioni preziose sui protagonisti del fenomeno - il Sole e la Luna.

La fascia degli USA interessata dall'eclissi totale il 21 agosto. © NASA

La corona. Gli scienziati del National Solar Observatory hanno calcolato il 29 luglio, a una rotazione solare (il moto del Sole attorno al proprio asse) esatta di distanza dall'evento, quale aspetto avrà la corona solare durante l'eclissi. Di solito infatti questa parte più esterna dell'atmosfera della nostra stella è nascosta dalla brillantezza della superficie del Sole. Durante le eclissi, quando il disco solare è oscurato dalla Luna, la corona risulta eccezionalmente ben osservabile.

«La corona non cambierà probabilmente molto da qui all'eclissi, a meno che non siamo fortunati e non appaia una grande regione attiva», spiega Gordon Petrie, dell'NSO: «ci aspettiamo di vedere strutture pallide e diritte protendersi dai poli nord e sud del Sole (i pennacchi polari). Vedremo poi bolle di materiale vicine all'equatore, i pennacchi a elmetto», cioè getti luminosi che partono dalla corona solare e si perdono nella luce che questa irradia.

Pennacchi ad elmetto durante il minimo solare. © NASA

I gas bollenti dell'atmosfera solare saranno anche usati come riferimento per dedurre le linee di campo magnetico del Sole: l'eclissi del 21 agosto, che durerà in totale ben 90 minuti, permetterà a nuovi strumenti messi a punto proprio per questo scopo, come il Daniel K. Inouye Solar Telescope alle Hawaii, di sfruttare al meglio la rara occasione.

Le eclissi che si verificano nei periodi di minimo solare, come questa, mostrano in genere più movimento all'equatore (e non un anello di protuberanze sparse attorno a tutto il disco, come nel 2012).

Gioielli di luce. Un altro fenomeno di indubbio fascino è quello dei grani di Baily: perle di luce solare che sbucano dallo scuro profilo della Luna, dovute alla complessa topografia del nostro satellite. Si possono osservare negli ultimi istanti prima del buio solare e rivelano informazioni sui rilievi e le irregolarità della superficie della Luna. Quando anche l'ultimo pezzetto di Sole sparisce, appare il cosiddetto anello di diamante, un grande e particolarmente luminoso grano di Baily.

L'esperienza, la durata e la posizione di questi fenomeni luminosi cambiano di eclissi in eclissi: sarà interessante vedere le foto di quella di quest'estate.

4 agosto 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us