Spazio

Al via la Stazione Spaziale Lunare

Nel 2022 il primo modulo del Gateway, in orbita tra la Terra e la Luna: entro dieci anni sarà il nostro ascensore per la Luna.

La Multilateral Coordination Board (MCB), l'organizzazione internazionale che sovraintende alla gestione della Stazione spaziale internazionale, si è riunita in questi giorni per celebrare due grandi eventi: il cinquantesimo anniversario dell'impresa dell'Apollo 11 e degli astronauti che per primi camminarono sulla Luna, e il lancio del primo modulo della Iss.

Ricca di tutta l'esperienza fatta con la Stazione spaziale, l'MCB si appresta a dare il via al prossimo ambizioso progetto: una stazione spaziale in prossimità della Luna, al momento chiamata gateway o anche deep space gateway. L'avamposto sarà la base d'appoggio per nuove ricerche ed esperimenti a una distanza dalla Terra di circa 1.000 volte maggiore rispetto a quella della Iss (che orbita a una media di 400 chilometri da Terra), farà da supporto per quello che sembra essere il prossimo ritorno dell'uomo sulla Luna (forse anticipato da nuovi rover) e da base logistica per una futura missione umana verso Marte.

Sistema Solare, Gateway, Deep Space Gateway, colonizzazione della Luna, stazione spaziale lunare
Il progetto della stazione lunare, con il contributo tecnologico delle agenzie spaziali dei Paesi che fanno parte di questa collaborazione. © Nasa

Dopo anni di studio e di progetti condotti da molte agenzie spaziali (tra le quali l'Esa), il progetto si è infine concretizzato con la definizione del contributo finanziario dei Paesi partecipanti e di quello tecnologico per la costruzione della base. Per i portavoce dell'organizzazione, il lancio del primo modulo avverrà entro il 2022, in anticipo rispetto a piani precedenti; poi, nel 2024, dalla stazione inizieranno a essere inviati sulla Luna i primi moduli e, stando al programma, nel 2028 è previsto che il primo team di astronauti e scienziati possa rendere permanente il primo habitat lunare.

23 marzo 2019 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us