Spazio

Crew Dragon, ammaraggio riuscito per la capsula di SpaceX: e ora?

Il taxi spaziale (senza equipaggio, per ora) si è sganciato dalla ISS ed è ammarato nell'Atlantico alle 14:45 in punto (ora italiana). Prossima tappa: i voli con astronauti.

Completata anche l'ultima fase dimostrativa per la capsula commerciale Crew Dragon: la navicella di SpaceX destinata, forse già da quest'anno, a traghettare gli astronauti della NASA sulla ISS si è sganciata dalla Stazione Spaziale Internazionale ed è ammarata al largo delle coste della Florida alle 14:45 (ora italiana). Una nave di SpaceX, la GO Searcher, dovrebbe sollevarla dall'acqua e riportarla all'asciutto.

Ritorno teso. Il rientro ipersonico rappresentava la maggiore fonte di preoccupazione, per Elon Musk: lo scudo termico della capsula ha una forma leggermente irregolare, e ciò avrebbe potuto causare instabilità nel passaggio in atmosfera. Il CEO di SpaceX aveva fatto sapere che su questo sono state compiute migliaia di simulazioni, ma restava comunque una possibilità che qualcosa potesse andare storto. Altri possibili intoppi sarebbero potuti sorgere nell'apertura dei quattro (nuovi) paracadute che hanno frenato la capsula prima del contatto con l'acqua, e nel sistema che l'ha guidata nel luogo previsto per l'ammaraggio.

Equipaggi. A bordo della Crew Dragon, in questa occasione, si trovava soltanto un manichino munito di sensori, Ripley, per monitorare le condizioni dell'interno della navicella mentre il suo scudo termico affrontava temperature fino a 1.600 °C. Una volta compiute le verifiche del caso, se tutto sarà andato come da programma, la Nasa programmerà il primo volo con equipaggio sulla capsula(gli astronauti sono già stati selezionati), che dovrebbe tenersi a luglio. Bob Behnken e Doug Hurley lavorano già da tempo con SpaceX e stanno imparando ogni minimo dettaglio sulla gestione della Dragon e sulle procedure di sicurezza.

Distacco di emergenza. Una procedura di emergenza sarà testata a breve sulla stessa Dragon tornata dalla ISS. La capsula "riciclata", sempre senza equipaggio, sarà lanciata dal Kennedy Space Center e, a un minuto dal decollo, al culmine della pressione aerodinamica, riceverà un segnale di interruzione di missione. Se la Crew Dragon riuscirà a staccarsi dal lanciatore in queste condizioni, potrà farlo anche in situazioni meno drammatiche.

Biglietti. Oltre a SpaceX, la NASA ha lavorato con Boeing per la realizzazione di un'altra capsula, la Starliner, il cui primo volo senza equipaggio dovrebbe avvenire in aprile. In un futuro prossimo, la NASA acquisterà posti per i suoi astronauti sulle capsule di entrambe le compagnie, che ne venderanno anche ad altre agenzie spaziali e a privati.

8 marzo 2019 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us