Spazio

Con quali criteri sono classificate le galassie?

Ogni galassia è identificata con una sigla che fa riferimento alla forma e con un’altra “di catalogazione”, che è diversa per ciascun catalogo e dipende da chi lo ha compilato. La prima sigla è...

Ogni galassia è identificata con una sigla che fa riferimento alla forma e con un’altra “di catalogazione”, che è diversa per ciascun catalogo e dipende da chi lo ha compilato. La prima sigla è composta da lettere e numeri. Le lettere maiuscole indicano la forma geometrica: “E” (ellittica), “S” (spirale). A quest’ultima può seguire una “B” se la spirale è barrata. Alle lettere maiuscole segue una minuscola (a, b, c...), che indica l’importanza del nucleo rispetto ai bracci. La “E” delle ellittiche è seguita da un numero che indica lo schiacciamento: zero equivale a forma quasi sferica. In base a questo criterio, la galassia di Andromeda è “Sb”. Se la forma della galassia non corrisponde a nessuna figura, la sigla è “Irr”, irregolare. La sigla di catalogazione è composta di lettere e numeri. Le prime indicano il catalogo, i secondi il numero di inserimento: “M” indica il catalogo Messier, compilato nel 1784, mentre NGC indica il New general catalogue of nebulae pubblicato da Dreyer nel 1888. Nel primo caso Andromeda è M 31, nel secondo NGC 224. In ogni caso vengono indicate le coordinate celesti. Le galassie non comprese nei vecchi cataloghi di Messier e Dreyer vengono in genere identificate semplicemente dalle coordinate celesti, contenute nel Grande atlante del cielo, realizzato dall’osservatorio di Monte Palomar.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us