Spazio

Il transito della cometa P/2016 BA14 a 3,5 milioni di km dalla Terra

Tra ieri e oggi due comete passano a pochi milioni di chilometri dalla Terra: forse sono pezzi di un'unica cometa disgregata passando vicino a Giove.

Tra ieri e oggi due comete ci passeranno vicino (in termini astronomici): ieri (21/3/2016) 252P/LINEAR a 5,2 milioni di chilometri dalla Terra, oggi /22/3/2016) è la volta di P/2016 BA14 a 3,5 milioni di chilometri dal nostro pianeta, ossia circa nove volte la distanza tra la Terra e la Luna.

Non è cosa di tutti i giorni avere una cometa che ci accarezza così da vicino: l'ultima volta è accaduto nel 2003, quando la 289P/Blanpain passò a 3,7 milioni di chilometri dalla Terra. Le due comete sono di grande interesse scientifico perché la loro vicinanza fa pensare che siano in qualche modo imparentate: secondo alcuni astronomi potrebbero essere frammenti di una cometa più grande andata in frantumi.

La traiettoria delle due comete. © Nasa

La prima delle due, 252P/LINEAR, ha un periodo di rivoluzione attorno al Sole di 5,3 anni e sembra che la sua orbita sia stata profondamente alterata dalla forza di gravità di Giove, vicino al quale passò in un periodo a cavallo tra il 1986 e il 1987.

Frammenti. La seconda, P/2016 BA14, è stata avvistata la prima volta molto di recente, il 22 gennaio 2016, con il telescopio robotizzato delle Maui (Hawaii) il cui principale compito è appunto quello di scovare oggetti in avvicinamento. Inizialmente si pensò che fosse un asteroide, ma dopo pochi giorni dalla prima osservazione apparve una coda, seppure debole, che lo classificato come cometa. È grande circa la metà di 252P/LINEAR (che ha un diametro stimato di 230 metri) ed è il fatto di avere un'orbita molto simile a quest'ultima che fa ipotizzare che sia un frammento della prima.

Il massimo avvicinamento di 252P/LINEAR è stato il 21 marzo alle 14:15; il 22 marzo alle 15:31 è la volta di P/2016 BA14: le due comete saranno visibili dall'emisfero australe solamente con telescopi molto potenti, e per tutti gli aggiornamenti del transito potete seguire la diretta in tweet sulla pagina di AsteroidWatch. Nella serata del 22 marzo, il Virtual Telescope offrirà a tutti gli appassionati l'osservazione del passaggio.

22 marzo 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us