Spazio

Come ci si pesa sulla ISS?

Misurare la quantità di grasso, ossa e muscoli, senza mai poggiare i piedi su una bilancia? Si può: basta sapere che non si sta misurando il peso.

Pesarsi, nel luogo in cui il peso è assente per antonomasia, non è possibile: il peso è la forza che un corpo esercita su ciò che lo sostiene per effetto della gravità. Poiché sulla ISS si vive in condizioni di microgravità, occorre trovare un modo diverso per misurare un eventuale dimagrimento degli astronauti.

Un metodo alternativo. Soggiorni prolungati nello Spazio determinano una consistente perdita di densità ossea (fino al 20%) e di massa muscolare: accade soprattutto perché, in quelle condizioni, il corpo umano non contrasta costantemente la gravità, come avviene invece sulla Terra. Per misurare accuratamente la perdita di massa corporea si utilizza un dispositivo chiamato SLAMMD (Space Linear Acceleration Mass Measurement Device), un dispositivo che sfrutta la seconda legge di Newton: F=ma, ossia forza = massa x accelerazione.

Avvinghiati alla bilancia. Gli astronauti avvolgono le gambe e il resto del corpo intorno al dispositivo, situato nel modulo europeo Columbus. SLAMMD contiene due molle che generano predeterminata forza F contro la massa (m) dell'astronauta. Sensori ottici misurano l'accelerazione (a) del movimento. Note la forza e l'accelerazione, si ricava il valore della massa invertendo l'equazione: m=F/a.

Guarda un video in cui gli astronauti della Nasa Mike Barratt e Koichi Wakata spiegano come funziona:

Ti potrebbero interessare anche:

4 dicembre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us