Spazio

Ventidue: è il numero minimo di persone che dovrà comporre la prima colonia su Marte

Un team di scienziati ha condotto una simulazione per analizzare la (possibile) evoluzione di una futura colonia umana su Marte: per partire serviranno almeno 22 persone.

Per avviare una colonia umana su Marte occorreranno minimo 22 persone. È la conclusione a cui è giunto un gruppo di scienziati della George Mason University in uno studio condotto attraverso simulazioni al computer (tutto questo mentre è l'esplorazione della Luna, in queste settimane, a catalizzare l'attenzione delle agenzie spaziali, dopo il fallimento della missione russa Luna-25 e lo straordinario successo di quella indiana, che ha fatto atterrare la sonda Chandrayaan-3 sul polo Sud lunare).

Gli obiettivi. L'idea di costruire una base permanente sul Pianeta Rosso è un obiettivo di molte nazioni e agenzie spaziali, con la prospettiva, in un secondo momento, di creare anche una colonia permanente, tuttavia gli ostacoli che si frappongono sono moltissimi.

E a questo scopo un tema che va affrontato, secondo il gruppo di ricerca, è determinare il numero di persone necessarie a sostenere una colonia su Marte e quali "tipi".

La simulazione. Per trovare possibili risposte, i ricercatori hanno creato un modello che simula una colonia su Marte, focalizzato specificamente su due elementi: il numero di persone necessarie per "mettere in moto" una comunità che risultasse vitale e le caratteristiche che le persone dovrebbero avere per favorire il successo di tale colonia. 

A tal fine, sono stati usati dati provenienti da attività passate, come questionari compilati da gruppi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale o da coloro che hanno vissuto esperienze in spazi ristretti in Antartide per più mesi. Tra i dati presi in considerazione ci sono stati la resistenza allo stress, le abilità sociali, la capacità di essere emotivamente stabili ecc.

Il risultato finale è... Sono state eseguite cinque simulazioni, ciascuna delle quali ha modellato 28 anni terrestri di vita coloniale, modificando, tra una simulazione e l'altra, alcuni fattori per verificarne le conseguenze sui risultati finali.

Alla fine, per quanto riguarda il parametro relativo al numero minimo di uomini e donne affinché un gruppo di persone possa vivere con serenità un lunga "esperienza marziana", il risultato è stato 22. 

Lo studio ha inoltre evidenziato, non certo soprendendo!, che le persone con "personalità gradevoli" avevano maggiori probabilità non solo di sopravvivere a tale missione, ma di prosperare, consentendo alla colonia di persistere. D'altra parte le "personalità nevrotiche" avevano maggiori probabilità di insuccesso, di morire prima degli altri, mettendo a rischio il successo della missione nel suo complesso.

25 agosto 2023 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us