Spazio

Quanti oggetti lanciamo ogni anno nello spazio?

Anno dopo anno il numero di oggetti inviati nello spazio aumenta esponenzialmente. Questi dati ci spingono a fare alcune riflessioni.

Il recentissimo rientro controllato del satellite dell'Esa Aeolus (che come da programma ha concluso la sua missione con un tuffo nell'Oceano Pacifico) ha riportato d'attualità il tema del "sovraffollamento spaziale", ovvero del numero sempre crescente di oggetti che, ogni anno, vengono messi in orbita dalle agenzie spaziali di vari Paesi del mondo.

Il sito Our World in Data ha offerto, sull'argomento, il suo contributo prodotto usando i suoi tipici strumenti: numeri e grafici. In questa visualizzazione, in particolare, è possibile vedere il numero di oggetti lanciati nello spazio nel corso degli anni (premendo il tasto ▷ in basso a sinistra è possibile vedere un'animazione che mostra l'evoluzione anno per anno, cliccando invece sulle etichette Maps e Tables si ottiene un tipo di visualizzazione diversa dei medesimi dati).

Pubblico e privato. Il grafico evidenzia in modo immediato come, nel corso delle decadi, il numero di lanci sia aumentato in modo esponenziale. Il continuo progresso tecnologico e l'interesse crescente da parte di agenzie spaziali, aziende private e nazioni hanno contribuito a questo fenomeno.

L'aumento delle missioni spaziali non riguarda solo le tradizionali missioni governative, ma anche i lanci di satelliti commerciali, missioni scientifiche e persino lanci privati da parte di aziende spaziali emergenti. Questo ci dice come lo spazio sia diventato una risorsa essenziale per la nostra società moderna, supportando comunicazioni, monitoraggio ambientale, navigazione e molto altro.

Effetti collaterali. Tuttavia questa visualizzazione sembra avvertirci di come dovremmo forse considerare anche le implicazioni della crescita dell'inquinamento spaziale. Con il numero di oggetti nello spazio in costante aumento, la gestione responsabile dei detriti spaziali diventa una preoccupazione per preservare la sostenibilità dell'ambiente spaziale per le generazioni future.

In sintesi, questa panoramica numerica sull'evoluzione dell'esplorazione spaziale nel corso degli ultimi decenni ci spinge a riflettere sulle sfide e le opportunità che l'umanità affronta mentre continua a spingersi verso nuovi orizzonti nello spazio.

31 luglio 2023 Roberto Graziosi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us