Speciale
Domande e Risposte
Spazio

Che cosa sono i cubesat?

I cubesat sono satelliti grandi come una scatola di scarpe, in grado di osservare la Terra e lo spazio come i loro fratelli maggiori. Così dal 1998, ne sono stati lanciati più di 1.300.

I cubesat sono satelliti in miniatura: possono pesare dai 10 grammi a 500 kg, mentre quelli tradizionali vanno dai 750 kg in su. Non è una differenza da poco: i cubesat consentono di avere un accesso low cost allo spazio, dato che lanciare in orbita una sonda costa circa 10mila euro al kg.

Piccoli ma potenti. Questa differenza di stazza, però, non impedisce ai cubesat di fare quasi le stesse operazioni dei loro fratelli maggiori: possono scattare foto, girare video, ricevere e trasmettere dati d'ogni genere. Così dal 1998, ne sono stati lanciati più di 1.300.

Focus 331
L'inchiesta "Cubesat, gli esploratori spaziali low cost" è su Focus 331, in edicola e in digitale © Focus 331

Ormai, i cubeast stanno rivoluzionando l'osservazione della Terra e dello spazio, tanto che la Nasa li ha già impiegati con successo persino in una missione nell'orbita di Marte. Merito dei progressi della miniaturizzazione dei componenti elettronici, dai sensori alle antenne. Unico handicap, l'autonomia: la vita media di un cubesat è di 2 anni, contro i 5 dei satelliti tradizionali.

Made in Usa. Ma chi ha inventato i cubesat? Sono nati negli Stati Uniti come esercitazione per gli studenti di ingegneria aerospaziale. E ora potranno aiutarci non solo a migliorare l'osservazione della Terra e la copertura di Internet in tutto il mondo, ma anche a esplorare lo spazio profondo: presto saranno spediti nell'orbita della Luna e di alcuni asteroidi. E l'Italia, in questo campo, giocherà un ruolo di primo piano.

2 maggio 2020 Vito Tartamella
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us