Scienza

La piantina di cotone germogliata sulla Luna è morta di freddo

Neanche il tempo di entusiasmarsi per la sua crescita, che il vegetale all'interno di Chang'E-4 è dovuto soccombere alle rigide temperature della notte lunare, come peraltro ampiamente previsto.

Addio foglioline lunari: è stato bello, finché è durato. A tre giorni dalla notizia del primo seme germogliato sulla Luna, all'interno del lander cinese Chang'E-4, la pianta di cotone di cui tutti parlavano è morta... congelata. Per sopravvivere contava sulla luce solare indirizzata nel contenitore metallico in cui si trovava, ma, ora che è calata la notte sulla faccia lontana della Luna, le temperature sono precipitate a -170 °C.

La scatola che conteneva i preziosi semi (di cotone, ma anche di patata e Arabidopsis, una piccola pianta da fiore) non era riscaldata e le forme di vita al suo interno non possono sopravvivere, come avevano anticipato i ricercatori a capo dell'esperimento.

Vita in barattolo. Nella mini biosfera lunare custodita dal lander c'erano anche lieviti e uova di moscerini della frutta. La speranza era che le piante producessero ossigeno per i moscerini, che avrebbero potuto nutrirsi dei lieviti e produrre CO2 per alimentare la fotosintesi. Oltre al cotone non sono germogliate altre piante, e sulla schiusa delle uova non sono arrivate notizie. In ogni caso ora che è notte - lo sarà per due settimane - l'intero ecosistema si decomporrà nel contenitore e non contaminerà in alcun modo la superficie del nostro satellite.

È notte, dormi. Il lander Chang'E-4 è entrato in modalità di riposo per proteggere le strumentazioni dal gelo della notte lunare: non essendoci atmosfera, l'escursione termica tra notte e giorno è netta e le variazioni di temperatura sono estreme. Le stesse misure precauzionali sono state prese qualche giorno fa per il rover Yutu-2, che si trovava sotto il Sole a picco, a una temperatura di 120 °C.

La Luna impiega circa 27 giorni terrestri per completare una rotazione, quindi giorno e notte durano circa due settimane. Nello stesso lasso di tempo completa però anche un'orbita attorno alla Terra. Ecco perché della Luna vediamo sempre la stessa faccia, e su quella "lontana" - ma non oscura: il Sole ci batte lo stesso! - la Cina ha appena spedito una missione.

17 gennaio 2019 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us