Spazio

Cancellate in fretta le tracce lasciate dai rover marziani

Sulla Luna le tracce lasciate dagli astronauti e dai rover delle sei missioni Apollo rimarranno visibili per milioni di anni, in quanto non esiste alcun agente...

Sulla Luna le tracce lasciate dagli astronauti e dai rover delle sei missioni Apollo rimarranno visibili per milioni di anni

le tracce lasciate dai due rover Spirit e Opportunity, che da quasi 6 anni esplorano la superficie marziana, sono state rapidamente cancellate dalle tempeste di vento.

Immagini riprese dalla sonda Mars Global Surveyor 2004 in cui sono visibili (in alto) le tracce del rover Opportunity, il lander, il rover stesso, il paracadute insieme allo scudo protettivo posteriore, lo scudo termico e i segni lasciati dai retrorazzi al momento dell’atterraggio. In basso la stessa regione ripresa dalla camera HIRiSE del Mars Recognition Orbiter nel novembre 2006. Gli elementi che sono ancora parzialmente visibili sono il paracadute e lo scudo posteriore, il lander e lo scudo termico. (NASA/JPL)

rover

Mars Global Surveyor

Mars Recognition Orbiter

rover

Immagini riprese dalla telecamera posteriore del rover Spirit. Le tracce delle ruote visibili nell’immagine ripresa il sol (giorno marziano) 1250 appaiono completamente cancellate soltanto 22 sol dopo. In questo intervallo di tempo Marte fu interessato da una tempesta globale di vento che sollevò in atmosfera una grande quantità di polveri. (NASA/JPL)

rover

Evoluzione delle tracce lasciate dal rover Opportunity nel periodo compreso tra il giugno 2007 e il luglio 2008. (NASA/JPL)

l’atmosfera marziana è molto più dinamica di quanto si pensasse finora

5 dicembre 2010 Mario Di Martino
Tag scienza - spazio - marte
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us