Spazio

L'allarme degli astronomi: il satellite BlueWalker 3 è troppo luminoso (e bisogna correre ai ripari)

L'inquinamento luminoso, che minaccia l'attività astronomica, preoccupa da tempo gli scienziati. Che ora puntano il dito sul satellite più potente: BlueWalker 3.

Dopo la moltitudine di satelliti Starlink lanciati da SpaceX, l'azienda aerospaziale fondata e diretta da Elon Musk, arriva un'altra minaccia per gli astronomi di tutto il mondo: si tratta del gigantesco satellite per le telecomunicazioni BlueWalker 3 lanciato il 10 settembre 2022 e che, con la sua antenna riflettente di 64 metri quadrati, nei momenti di massima irradiazione risplende nel cielo notturno allo stesso livello di alcune tra le stelle più brillanti. Si parla, per intenderci, di una misura comparabile a quelle di Procione del Cane Minore e Achernar dell'Eridano, rispettivamente al 7° e all'8° posto per magnitudine apparente dopo Sirio, Canopo, Arturo, Alfa Centauri, Vega e Rigel.

Troppo, denunciano gli astronomi di tutto il mondo: l'estrema luminosità di BlueWalker 3 e di tutti gli altri satelliti che navigano intorno all'orbita terrestre mettono a rischio le osservazioni del cielo.

FocusLive
Dal 3 al 5 novembre 2023 al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano torna Focus Live. Tre giorni di incontri, talk, laboratori, esperimenti e spettacoli per toccare con mano la scienza, conoscere ricercatori, scienziati e divulgatori, incontrare la redazione di Focus. Per appassionarsi, conoscere e divertirsi l'ingresso è gratuito: prenota qui. © Focus

Costellazioni artificiali. La presenza di BlueWalker 3, dunque, rappresenta una vera e propria grana per gli osservatori astronomici sparsi per il globo: in primis perché lascia delle scie nelle immagini catturate dei telescopi, rendendo impossibile recuperare i dati delle zone retrostanti interessate, e poi perché gli impulsi che emette interferiscono con le frequenze radio utilizzate in astronomia. E non è tutto: il BlueWalker 3 – realizzato dall'azienda statunitense AST SpaceMobile – è solo il precursore di una flotta di satelliti gemelli che andranno a comporre una vera e propria costellazione luminosa chiamata BlueBirds. Occorre perciò correre ai ripari, e in fretta, visto che la tendenza a riempire l'orbita terrestre bassa di questi bagliori artificiali, è in preoccupante crescita.

Punto di non ritorno. A lanciare l'allarme è l'intera categoria dei ricercatori internazionali che ha invocato a gran voce una normativa per disciplinare lo spazio aereo extra terrestre, bollando come insufficienti gli sforzi politici ed economici sostenuti finora. Secondo le rilevazioni del sito Orbiting Now, attualmente ci sarebbero ben 8.693 satelliti artificiali a spasso per i nostri cieli ma questo dato, di per sé, non fa capire la gravità della situazione. Dall'inizio dell'era spaziale a oggi, si calcola che siano stati lanciati 16.650 oggetti, quasi la metà dei quali dal 2019 in poi, e che poco meno di 5.000 di essi facciano parte del progetto Starlink. Gli scienziati prevedono che i numeri cresceranno vertiginosamente nei prossimi anni, e che entro il 2030 si toccherà addirittura quota 100.000 satelliti in orbita. In pratica, vedremo nel cielo più luci artificiali di quelle reali.

24 ottobre 2023 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us