L'astronave di SpaceX suda... e cade

La nuova astronave Starship Hopper è costruita con un acciaio inossidabile microforato che le permette di traspirare acqua per perdere calore. Ma il suo prototipo è stato spazzato via dal vento.

bfr-render
La navicella in questione è quella che si trova in cima al BFR della SpaceX.|SpaceX

La Starship Hopper è l'astronave che porterà nuovamente l'uomo attorno alla Luna e forse, un giorno, anche su Marte. Appena presentata ha subito attirato l'attenzione per il suo stile retrò. Ora però è una dichiarazione del presidente di SpaceX ad interessare: la navicella... suda.

 

Starship, Elon Musk, SpaceX, turismo spaziale, Luna, astronavi
A sinistra il razzo in una storia degli anni 40. A destra l'astronave appena presentata da SpaceX.

Meglio doppio. In un'intervista Elon Musk ha spiegato perché l'esterno dell'astronave sarà in acciaio inossidabile e non in fibra di carbonio come precedentemente programmato. I rivestimenti sono fatti di un doppio strato di acciaio che all'interno avrà dell'acqua (o del carburante). Il liquido, passando attraverso micro-fori nello scafo, potrà uscire e raffreddare lo strato esterno della navicella.

 

 

Nuova tecnologia. Secondo Musk, il doppio strato di acciaio rende la struttura più resistente. Inoltre, rispetto alla fibra di carbonio, l'acciaio è più economico, che per un imprenditore ha la sua importanza. «Hai uno scudo termico che fa anche da elemento strutturale» ha dichiarato Musk. «Che io sappia, non è mai stato fatto prima».

 

Brutta caduta. La brutta notizia arrivata nel frattempo è che il momento del collaudo si farà attendere più del previsto: una nottata di vento molto forte in Texas ha fatto cadere su un fianco la navicella e ci vorranno delle settimane per ripararla. Il prototipo dell'astronave che dovrebbe portare l'uomo su Marte sembra non voler lasciare la Terra.

24 Gennaio 2019 | Davide Lizzani