Spazio

E se il primo uomo su Marte fosse una donna?

La metà esatta della nuova classe di astronauti americani è di sesso femminile. Fra loro anche i candidati per la missione su Marte.

Potrebbe essere una donna il primo astronauta a mettere piede su Marte, al cinquanta per cento di possibilità. Per la prima volta, infatti, tra le nuove reclute della NASA, la metà esatta è di sesso femminile.

Dei 6.100 candidati della classe del 2013, solo otto hanno superato la selezione, durata 18 mesi, e per la prima volta il rapporto tra maschi e femmine e di uno a uno (“scelti non in base al sesso, ma perché i più qualificati”, sottolineò al momento dell'annuncio Janet Kavandi, direttore del Glenn Reserch Center della NASA).

Ora le aspiranti astronaute - Cristina Hammock, Nicole Mann, Anne McCLain, e Jessica Meir - si stanno sottoponendo con i loro colleghi a due anni di intenso addestramento, prima di aggiungersi ai 46 oggi ufficialmente attivi alla NASA.

Gli 8 astronauti della selezione del 2013 (a oggi, 2016, l'ultima completata dalla Nasa). © NAsa

"Solo per uomini". Un bel passo avanti dal 1978, quando la NASA annunciò di aver reclutato la prima donna, Sally Ride. E ancora di più da quando, nel 1962, a una donna che avrebbe voluto indossare la tuta spaziale, la NASA aveva risposto con queste parole (vedi foto della lettera): «non abbiamo programmi che riguardino donne astronaute e non prevediamo piani simili per il futuro». Invece, a lasciare la prima impronta sul Pianeta Rosso, potrebbe ben essere un piede femminile.

21 gennaio 2016 Chiara Palmerini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us