Focus

Asteroidi ed estinzioni

250 milioni di anni fa un grande asteroide colpì la Terra estinguendo quasi completamente ogni forma di vita. La tragedia si ripetè 65 milioni di anni fa con i dinosauri. A quando il prossimo...

20031125114630_8
|

Asteroidi ed estinzioni
250 milioni di anni fa un grande asteroide colpì la Terra estinguendo quasi completamente ogni forma di vita. La tragedia si ripetè 65 milioni di anni fa con i dinosauri. A quando il prossimo impatto?

 

Quanto sono pericolosi gli asteroidi? In teoria poco. Un impatto grave è previsto accada solo ogni 100 mila anni. Ma il risultato può essere devastante.
Quanto sono pericolosi gli asteroidi? In teoria poco. Un impatto grave è previsto accada solo ogni 100 mila anni. Ma il risultato può essere devastante.

 

Oltre ai dinosauri, alcuni indizi farebbero pensare che un asteroide abbia estinto anche la maggior parte degli esseri viventi circa 250 milioni di anni fa, al limite tra il Permiano e il Triassico. L'estinzione è stata definita la più grande della storia della Terra, perché sono scomparse oltre il 95 per cento delle specie viventi. Le prove sarebbero piccoli granelli di roccia trovati in campioni di rocce antartiche. Anche se altri paleontologi avevano suggerito quest'ipotesi, mancavano vere e proprie prove sperimentali. Ora il geologo Asish Basu e alcuni colleghi di altre università americane hanno pubblicato, in un articolo su Science, di aver trovato in Antartide, in uno strato di rocce risalente al Permiano, piccoli rocce che assomigliano a frammenti di un meteorite condritico.

La prima estinzione di massa. Questo farebbe pensare che alla fine del Permiano, circa 250 milioni di anni fa, sia precipitato sulla terra un meteorite simile a quello che ha colpito il nostro pianeta 65 milioni di anni fa, estinguendo i dinosauri (oltre a migliaia di altre specie). Ma non è tutto. I frammenti trovati al Polo sud sarebbero molto simili ad altre rocce, che hanno la stessa età, trovate in altri siti asiatici. «Anche se mancano ancora molte prove, dice l'autore, sembra proprio che le due più grandi estinzioni terrestri siano state provocate da meteoriti».
Quasi a confermare questo proclama, un altro studio pubblicato sempre su Science afferma che le eruzioni dei vulcani provocarono sì un riscaldamento planetario circa 66 milioni di anni fa, ma non furono loro a causare l'estinzione dei dinosauri. Il riscaldamento dell'atmosfera causato dalle eruzioni infatti è stato un fenomeno analogo a quello odierno, ma non è avvenuto proprio contemporaneamente all'estinzione dei grossi rettili.

(Notizia aggiornata il 25 novembre 2003).

 

25 novembre 2003