Spazio

Un asteroide sta per sfiorare la Terra

L’oggetto è relativamente piccolo, ma passerà a poco più di metà strada tra la Terra e la Luna.

Il prossimo 25 gennaio un asteroide di 10 metri di diametro passerà a soli 268.000 km dalla Terra. Una distanza che può sembrarci notevole, ma in termini astronomici non lo è assolutamente, tant'è che corrisponde a solo il 70% della distanza Terra-Luna.

L'asteroide, chiamato 2017 BX, fa parte del gruppo di 1.761 oggetti potenzialmente pericolosi per il nostro pianeta nell'elenco aggiornato al 23 gennaio 2017 (e per i quali siamo senza difese). Un oggetto di queste dimensioni potrebbe creare danni ingentissimi se, una volta entrato nell'atmosfera terreste, dovesse esplodere nei pressi di una città.

A ripetizione. Le dimensioni dell'oggetto, infatti, sono tali che dovrebbe esplodere durante l'attraversamento dell'atmosfera e sulla superficie potrebbero arrivare solo piccoli frammenti, ma l'esplosione, paragonabile alla bomba nucleare di Hiroshima, sarebbe in grado di danneggiare gravemente edifici di qualunque tipo.

Oggetti pericolosi per il nostro pianeta passano quasi quotidianamente in sua prossimità. Basti pensare che il 24 gennaio transiterà a 54 volte la distanza Terra-Luna un asteroide di un chilometro di diametro, lo stesso 25 gennaio un altro asteroide, di quasi 2 chilometri di diametro, passerà a una distanza dalla Terra paragonabile a 25 volte la distanza Terra-Luna.

Sono oltre 1700 gli asteroidi pericolosi per la Terra

Se un oggetto di questo tipo cadesse sulla Terra le conseguenze sarebbero catastrofiche per un’immensa area del pianeta. E prima della fine del mese altri 3 asteroidi come dimensioni variabili tra i 18 metri e i 3 km passeranno a distanze simili.

La caccia. Sono diverse le attività di sorveglianza per localizzare tali asteroidi, tra i quali il più conosciuto è il LINEAR che iniziò a sorvegliare il nostro pianeta nel 1996. Usa due telescopi di 1 metro di diametro è un telescopio di mezzo metro che si trovano nel Nuovo Messico. Altri progetti sono Spacewatch, NEAT, LOENEOS e vari altri.

23 gennaio 2017 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us