Spazio

Un asteroide "potenzialmente pericoloso" sta per avvicinarsi alla Terra (in realtà non c'è alcun rischio)

Un enorme asteroide sta per passare nel suo punto di minima distanza dalla Terra nell'arco di 3 secoli. Ecco perché non c'è proprio alcun pericolo.

Nella notte (ora italiana) tra 1 e 2 febbraio un asteroide enorme, grande come uno stadio di calcio, chiamato 2008 OS7, passerà vicino alla Terra in tutta sicurezza. Si tratta del suo passaggio più ravvicinato al nostro pianeta da un secolo a questa parte e per diversi secoli in futuro.

Secondo il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA, l'asteroide misura circa 271 metri di diametro e passerà a una distanza di sicurezza di circa 2,85 milioni di chilometri dalla Terra, ovvero oltre sette volte la distanza orbitale della Luna.

A causa della sua orbita fortemente ellittica attorno al Sole, la distanza tra 2008 OS7 e la Terra varia di molto ogni volta che l'asteroide si avvicina al nostro pianeta: nel 2008, poco dopo la sua scoperta, ci sorvolò a circa 90 milioni di chilometri di distanza, oltre 30 volte più lontano rispetto al prossimo passaggio.

Perché è "potenzialmente pericoloso" anche se non è... pericoloso?

Si stima che durante il suo passaggio l'asteroide viaggerà a una velocità di circa 66.000 km/h. Per confrontare le sue dimensioni con altri asteroidi tenete conto che 2008 OS7 è circa la metà di Bennu, visitato e campionato dalla NASA, e almeno 70 volte più piccolo del cratere di Vredefort, il più grande impatto meteoritico conosciuto sulla Terra.

Nonostante non rappresenti una minaccia di impatto, l'asteroide è classificato come "potenzialmente pericoloso" a causa delle sue dimensioni e della relativa vicinanza alla Terra.

In 300 anni mai (più) così vicino alla Terra

Gli scienziati hanno osservato direttamente l'asteroide sorvolare la Terra solo due volte prima, ma, attraverso una serie di simulazioni, la Nasa ha calcolato la sua traiettoria a partire dal 1900 e fino al 2198: in questa finestra non ci sono passaggi dell'asteroide 2008 OS7 più ravvicinati di quello previsto per il 2 febbraio.

1 febbraio 2024 Roberto Graziosi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us