Spazio

Asteroide 2004 BL86, incontro ravvicinato il 26 gennaio

L'hanno soprannominato "Mr Big": è un sasso celeste di mezzo chilometro di diametro che oggi passerà vicino alla Terra (ma non così vicino da rappresentare un pericolo).

Un incontro molto ravvicinato, ma non abbastanza da destare preoccupazioni: oggi, 26 gennaio, un asteroide di circa 500 m di diametro, dal nome in codice 2004 BL86, transiterà a 1,2 milioni di km dalla Terra, circa 3 volte la distanza che ci separa dalla Luna.

La prossima occasione. In termini astronomici, una distanza piuttosto ridotta (ma ampiamente sicura per i terrestri): per un simile fly-by occorrerà aspettare il 7 agosto 2027, quando un altro asteroide, 1999 AN10, di 965 m di diametro, potrebbe passare fino a 37 mila km dal centro della Terra.

Mano ai telescopi. Quello di oggi sarà il transito più ravvicinato di 2004 BL86 per i prossimi 200 anni: un'occasione irripetibile per osservarlo da vicino. Il masso celeste potrebbe infatti essere abbastanza brillante da risultare visibile, a partire dalle 17:20 ora italiana e fino alle prime luci di martedì 27 gennaio, anche da telescopi amatoriali e semplici binocoli (chi non li avesse potrà seguire comunque il transito in diretta streaming sul sito dello SLOOH).

da vicino. Tra i grandi telescopi saranno le antenne del Deep Space Network di Goldstone, California, e l'osservatorio Arecibo a Porto Rico a raccogliere dati scientifici e immagini radar dell'asteroide. «Il giorno dopo il flyby, quando ci arriveranno i dati, saremo in grado di estrarne le prime immagini dettagliate, e non si escludono sorprese, dal momento che di questo asteroide non sappiamo quasi nulla» ha detto Don Yeomans, del Near Earth Object Program Office presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA.

Aggiornamenti in tempo reale sul passaggio di saranno postati sull'account Twitter del programma spaziale che segue gli oggetti near-Earth.

23 gennaio 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us