Apollo 11, lo sbarco sulla Luna in 7 foto panoramiche

20 luglio 1969: il giorno che consacrò Armstrong, Aldrin e Collins alla Storia. Ecco immagini e animazioni di quei momenti che non smettono di emozionare e altre foto meno note delle missioni Apollo.

erroribeforealdrin2craterialdrin3bandierapartireApprofondimenti
errori

Quando Neil Armstrong e Buzz Aldrin toccarono il suolo lunare, il 20 luglio 1969, fecero quello che ogni turista entusiasta avrebbe fatto: scattarono centinaia di foto, molte delle quali (come quelle in questo collage) sono passate alla Storia. Ma a documentare l'allunaggio ci sono anche decine di scatti meno noti pazientemente caricati dalla Nasa e dai collaboratori dell'Apollo Lunar Surface Journal su Flickr. Con alcuni di essi sono state ottenute foto panoramiche e GIF animate che mostrano quei momenti con incredibile dettaglio: ecco l'esperienza più vicina a un allunaggio che possiamo concederci (almeno per adesso).

before

Dopo l'atterraggio dell'Eagle (il modulo lunare), e prima di uscire per l'attività extraveicolare, Armstrong e Aldrin scattarono queste foto del suolo lunare circostante. Il piano di missione prevedeva 4 ore di riposo per i due astronauti prima della EVA, ma Armstrong comunicò l'intenzione di non dormire e procedere non appena possibile. Ciò nonostante, la preparazione della "passeggiata lunare" richiese comunque quasi quattro ore. Tra le GIF animate realizzate ce n'è una molto efficace della Terra vista dalla Luna, che sembra "sorgere" proprio come il nostro satellite.

aldrin2

Aldrin si prepara al suo primo passo sulla Luna: l'astronauta seguì Armstrong fuori dall'Eagle, circa 20 minuti dopo il "grande passo per l'umanità". La maggior parte delle foto dell'allunaggio ritrae proprio Aldrin, perché Armstrong aveva il ruolo ufficiale di fotografo. Aldrin aveva una fotocamera specifica, da usare per riprendere campioni e altri aspetti "tecnici".
 


Vedi anche: Le foto di Armstrong che non abbiamo quasi mai visto

crateri

Nelle 2 ore e 31 minuti di attività extraveicolare, Aldrin e Armstrong si allontanarono considerevolmente dall'Eagle. Armstrong arrivò a 120 metri di distanza dal lander, per fotografare il cratere orientale. In questo scatto composito e panoramico, si vede il modulo lunare a confronto con i grandi crateri del nostro satellite.
 


Vedi anche: Altre foto meno note dell'uomo sulla Luna

aldrin3

Una foto di Aldrin che rimuove dal lander uno strumento, il sismografo passivo, per la rilevazione dei terremoti. Clicca per vedere la GIF animata.

bandiera

A passeggiata lunare finita, è tempo di rientrare. In questo collage di foto scattate dall'Eagle prima della partenza, Bob Farwell, collaboratore dell'Apollo Lunar Surface Journal, ha aggiunto l'immagine dei due cosmonauti che piantano la bandiera a stelle e strisce, scattata da una fotocamera montata sul lander. Guardandola si ha il quadro generale di come dovette apparire quella scena.
 


Vedi anche: I cimeli dell'allunaggio portati a casa da Armstrong

partire

Un ultimo scatto alla bandiera, prima di accendere i motori. Guarda anche la GIF animata dell'Eagle mentre ritorna al modulo di comando Columbia.

Quando Neil Armstrong e Buzz Aldrin toccarono il suolo lunare, il 20 luglio 1969, fecero quello che ogni turista entusiasta avrebbe fatto: scattarono centinaia di foto, molte delle quali (come quelle in questo collage) sono passate alla Storia. Ma a documentare l'allunaggio ci sono anche decine di scatti meno noti pazientemente caricati dalla Nasa e dai collaboratori dell'Apollo Lunar Surface Journal su Flickr. Con alcuni di essi sono state ottenute foto panoramiche e GIF animate che mostrano quei momenti con incredibile dettaglio: ecco l'esperienza più vicina a un allunaggio che possiamo concederci (almeno per adesso).