Spazio

Anche Dione nasconde un oceano sotterraneo

Il club delle lune ghiacciate di Saturno che ospitano un mare sotto la superficie si arricchisce di un elemento: anche il satellite celerebbe un profondo oceano, come Encelado e Titano.

Tre mondi oceanici orbitano attorno a Saturno: dopo i mari di idrocarburi di Titano e i geyser di Encelado, ora è la volta di Dione. I dati gravitari raccolti negli ultimi flyby di Cassini nel sistema planetario sono spiegabili ipotizzando che sotto una crosta ghiacciata spessa un centinaio di chilometri Dione nasconda un oceano profondo decine di chilometri, che circonda uno spesso nucleo roccioso.

Lo studio dell'Osservatorio Reale del Belgio è stato pubblicato su Geophysical Research Letters.

Habitat interessante. Dione oggi sembra "immobile", ma le fratture sulla sua crosta rivelano un passato tumultuoso. L'oceano interno sarebbe sopravvissuto per l'intera storia del satellite e potrebbe pertanto ospitare un'ipotetica vita microbica, soprattutto nella zona di contatto con il nucleo roccioso, dove l'interazione tra l'acqua e la roccia potrebbe creare condizioni particolarmente favorevoli alla vita.

Irraggiungibile. La localizzazione di questo mare rende impossibili eventuali esplorazioni, che sarebbero più facili nel caso di Encelado o della luna di Giove Europa, i geyser dei quali potrebbero essere attraversati da una sonda.

Barriera sottile. Lo studio belga rivela anche un particolare importante per lo studio di Encelado: l'oceano del satellite si troverebbe molto più vicino alla superficie del previsto, soprattutto nell'area del polo sud, dove la crosta ghiacciata sarebbe in alcuni punti spessa pochi chilometri e faciliterebbe l'uscita di acqua. Potrebbe essere questo il motivo per cui i geyser si trovano proprio lì.

6 ottobre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us