Anatomia di un asteroide

eso1405a
Rappresentazione grafica della struttura interna dell'asteroide Itokawa|© ESO/JAXA
Non saranno grandi come i pianeti, ma anche gli asteroidi nel loro piccolo possiedono una struttura interna. A rendere possibile la scoperta è stato questo asteroide dalla forma a nocciolina, Itokawa per la scienza, il primo a essere sottoposto a una sorta di "operazione chirurgica spaziale" per mano della sonda giapponese Hayabusa che nel 2005 riuscì a sfiorarne il suolo e a portarne a terra microscopici campioni.
Incrociando questi dati con le più recenti misurazioni ad altissima precisione effettuate dal telescopio NTT (New Technology Telescope) dell'ESO alcuni astronomi hanno scoperto che diverse parti dell'asteroide Itokawa hanno densità diverse, svelando così la presenza all'interno dell'asteroide in orbita tra la Terra e Marte di una struttura vera e propria.
Ora la speranza è che lo studio di cosa nasconde la superficie di questo "pianetino" e della sua velocità di rotazione permetta di aggiungere nuovi inediti tasselli sulla formazione dei pianeti e su cosa accade quando i corpi del sistema solare si scontrano.

Approfondisci la notizia sul blog "Una finestra sull'Universo" di Mario di Martino.
16 Febbraio 2014 | Rebecca Mantovani