Spazio

C’è vita intelligente là fuori?

Da decenni siamo alla ricerca di forme di vita intelligente su altri pianeti, ma per ora non ne abbiamo trovate: anche gli ultimi studi si sono conclusi con un nulla di fatto.

Siamo soli nell'Universo? È la domanda a cui tutti vorremmo rispondere, e che da anni ci poniamo. Tenendo conto di quante galassie e quanti pianeti potrebbero esistere, sembra incredibile che gli umani siano l'unica forma di vita intelligente. Eppure fino ad ora non ne abbiamo trovate altre, anche se continuiamo a cercare: gli ultimi studi, che hanno guardato alle cosiddette tecnofirme, ovvero testimonianze di civiltà tecnologicamente avanzate, si sono conclusi ancora una volta con un nulla di fatto. «Non abbiamo rilevato alcuna tecnofirma», hanno scritto gli autori nello studio pubblicato, dove hanno analizzato 144 sistemi di esopianeti al centro della Via Lattea cercando dei segnali radio a bassa frequenza (155 MHz).

Civiltà avanzate. I risultati sono frutto di un'osservazione, durata sette ore in due diverse notti, fatta con il Murchison Widefield Array (MWA), un costosissimo telescopio che si trova in Australia e rileva le onde radio a bassa frequenza. L'MWA è stato puntato verso il buco nero supermassiccio Sagittarius A*, al centro della Via Lattea, e ha cercato segnali di vita intelligente e tecnologicamente avanzata che emettesse segnali radio in bassa frequenza. Non semplici biofirme dunque (ovvero testimonianze di vita di qualunque tipo), ma tecnofirme, ovvero segnali che qualcuno là fuori utilizza la tecnologia.

Perché al centro? Molti studiosi ritengono che le onde radio non siano i segnali migliori a cui guardare quando si cerca vita intelligente nell'Universo, perché possono essere prodotti anche naturalmente. Decidere di indagare il centro della Galassia e ricercare onde radio può non essere l'opzione migliore, ma è di certo la più pratica e quella che, con più probabilità, porterà risultati. La scelta di puntare il telescopio verso Sagittarius A* ha alcuni pro e alcuni contro: da un lato il centro galattico è ricco di stelle, e dunque di pianeti potenzialmente abitabili; dall'altro una regione ad alta densità stellare può non essere il luogo migliore dove "abitare", per la frequenza di «eventi cataclismici, come supernove o brillamenti di magnetar, che possono colpire quei pianeti distruggendo ogni forma di vita sulla loro superficie», specificano gli autori dello studio. Tutto sommato, però, bilanciando pro e contro, molti scienziati ritengono che il centro della Via Lattea sia il luogo migliore dove cercare la vita: diversi studi (l'ultimo del 2021) hanno confermato che la maggior parte dei pianeti adatti a ospitare la vita si trovano verso il centro della Galassia.

Nonostante le buone premesse, dovremo però continuare a cercare: gli oltre tre milioni di stelle e i 144 sistemi esoplanetari analizzati dall'MWA non hanno infatti restituito segnali di vita – ma forse dobbiamo semplicemente cercare meglio.

3 marzo 2022 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us