Spazio

La navicella cargo Albert Einstein in rotta verso la ISS

L'ATV-4 è partito ieri per Stazione Spaziale Internazionale: a bordo il carico più pesante mai trasportato da una capsula europea.

La navicella cargo Albert Einstein - meglio conosciuta come Automated Transfer Vehicle-4 (ATV-4) - è finalmente partita verso la sua destinazione finale: la Stazione Spaziale Internazionale. La navetta europea lanciata ieri dalla base dell'ESA di Kourou, nella Guyana Francese, custodisce a bordo un prezioso carico di rifornimenti, il più pesante mai trasportato da un mezzo europeo.

Sulla ISS porterà cibo, indumenti, acqua, equipaggiamenti tecnici e persino ossigeno, per un totale di 1400 oggetti stivati in 209 borse e 2500 chili di peso.

Luca Parmitano sulla ISS: ecco cosa farà nella missione "Volare"

Albert Einstein non si aggancerà subito alla ISS, ma rimarrà "parcheggiato" in orbita per una decina di giorni, sfruttando l'energia solare come propellente. Al momento infatti, alla ISS è agganciata un'altra navicella, la capsula russa Progress, che sta raccogliendo dalla ISS spazzatura e prodotti di scarto. L'11 giugno Progress si sgancerà e sarà abbandonata in atmosfera, dove si disintegrerà. A quel punto potrà subentrarle l'ATV-4, che completerà le manovre d'aggancio il 15 del mese.

Dalla Terra alla ISS in meno di 6 ore: leggi come si fa

La navicella rimarrà agganciata alla ISS per 5 mesi, durante i quali gli astronauti utilizzeranno il suo propellente per correggere l'orbita della ISS (alzandola per contrastare la forza di gravità terrestre) e sfrutteranno lo spazio al suo interno per "allargarsi" un po'. Al termine di questo periodo anche Einstein sarà riempita di immondizia e mandata a bruciare negli strati più alti dell'atmosfera.

Sai come è fatto l'interno della ISS? Scoprilo in questo multimedia

Guarda la partenza della navicella cargo filmata ieri:


Loading...

jwplayer("pi_player").setup({ 'dock': 'true', 'image': 'http://spaceinvideos.esa.int/var/esa/storage/images/esa_multimedia/videos/2013/06/atv-4_replay_liftoff/12864884-7-eng-GB/ATV-4_replay_liftoff_video_production_full.jpg', 'wmode': 'transparent', 'height': '250', 'width': '400', 'controlbar': 'bottom', 'quality': 'true', 'modes': [ { 'type': 'flash', 'src': 'http://spaceinvideos.esa.int/extension/esadam/design/standard/flash/player.swf', 'config': { 'file': 'mp4:download/public/videos/2013/06/002/1306_002_AR_EN.mp4', 'streamer': 'rtmp://fms.50E6.edgecastcdn.net/8050E6/multimedia-delivery.esa.int', 'provider': 'rtmp' } }, { 'type': 'html5', 'config': { 'file': 'http://wpc.50E6.edgecastcdn.net/8050E6/mmedia-http/download/public/videos/2013/06/002/1306_002_AR_EN.mp4', 'provider': 'video' } } ] });

7 giugno 2013 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us