Spazio

Acceso Raptor, il motore che ci porterà su Marte

Elon Musk accende Raptor, il motore destinato a portare l'uomo su Marte. Ma secondo alcuni si tratta solo di un'operazione di facciata. A che punto sono i progetti di SpaceX per la conquista del Pianeta Rosso?

Marte è un po’ più vicino, almeno nella visione di Elon Musk. Il 26 settembre il patron di SpaceX ha infatti acceso per la prima volta i motori di Raptor, il grande vettore spaziale che nei prossimi anni dovrebbe portare l’uomo sul Pianeta Rosso.

Non solo soldi. Il test è stato condotto con successo presso la base di McGregor, in Texas, ed è stato annunciato dallo stesso Musk in un tweet. Il vettore dovrebbe essere in grado di trasportare su Marte astronauti e grandi quantità di materiali, ma le questioni irrisolte su questo ambizioso progetto sono ancora tante.

A parte i costi astronomici della missione, ci sono aspetti tecnici fondamentali, come la protezione degli astronauti dalle radiazioni nel lungo viaggio verso Marte.

Supermotore. Per SpaceX, Raptor rappresenta comunque un notevole passo in avanti rispetto ai Merlin 1, i motori utilizzati dai vettori Falcon per portare nello spazio le capsule Dragon.


A differenza dei Merlin, che sono alimentati con una miscela di cherosene e ossigeno liquido, i raptor utilizzeranno una combinazione di metano liquido e ossigeno e saranno molto più potenti.

Il tweet con il quale Musk ha annunciato l'accensione di Raptor

Solo marketing? Il tweet di Elon Musk ha susicitato però diverse polemiche: da più parti vengono sollevati dubbi su questo progetto, considerato troppo ambizioso e pubblicizzato soprattutto per distrarre pubblico e clienti dalle acque non proprio tranquille nelle quali sta navigando ultimamente l’azienda, finita sotto i riflettori dopo l'incidente dello scorso 4 settembre nel quale è esploso un Falcon 9.


Secondo quanto riportato da Quartz, anche la Nasa, che utilizza i servizi di logistica spaziale dell’azienda per rifornire la Stazione spaziale, non sarebbe del tutto soddisfatta. Il personale di SpaceX invece che concentrarsi sul business del trasporto sarebbe infatti distratto da tanti progetti diversi, come la conquista di Marte, la progettazione di satelliti e veicoli spaziali pesanti.


Marte o morte. Eppure per Elon Musk riuscire a portare almeno un milione di persone sul Pianeta Rosso rappresenta per l’uomo l’unica possibilità di sopravvivenza nel lungo periodo.

Ma per saperne di più sui piani dell’eccentrico milionario per conquistare lo spazio bisognerà attendere la conferenza stampa prevista per la sera del 27 settembre, in occasione della International Astronautical Congress (IAC) di Guadalajara, in Messico.

27 settembre 2016 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us