Spazio

Esa presenta Agenda 2025: rapporto con Ue, green e digitale

Più donne, giovani e inclusione Lgbtq. L'Agenzia "diventerà un modello per la comunità spaziale e non solo".

Rafforzare le relazioni Esa-Ue; realizzare un ecosistema commerciale dello spazio per promuovere la trasformazione green e digitale europea; sviluppare tecnologie spaziali per la sicurezza europea; spingere sul trasporto spaziale come il Vega C e l'Ariane 6; trasformare e semplificare l'Esa ed i suoi processi. Sono questi i 5 punti cardine dell'Agenda Esa 2025 illustrati dal Direttore Generale Josef Aschbacher.


Entro i prossimi anni, da qui al 2025, l'Esa punta a intensificare il rapporto con l'Unione Europea e la Commissione Europea "per lo sviluppo di un settore spaziale al servizio delle politiche, dei cittadini e dell'industria" del vecchio continente. Inoltre l'Agenzia lavorerà ad un ecosistema commerciale dello spazio per realizzare la trasformazione green e digitale europea puntando sul talento, l'accesso al capitale e un'innovazione rapida.


L'Esa guarda anche alle sfide critiche del programma spaziale europeo con un occhio attento al trasporto spaziale e ai voli inaugurali del Vega C e di Ariane 6. La trasformazione dell'Agenzia Spaziale Europea punterà sulla semplificazione dei suoi processi interni, sulla modernizzazione del lavoro, migliorando anche il gap di genere e l'inclusione di genere.

Nel 2025 l'Esa sarà più verde, più giovane e una organizzazione diversificata" dove "le donne saranno di più e meglio rappresentate nello staff e a livello di gestione", l'Agenzia "diventerà un modello per la comunità spaziale e non solo", uno passaggi della trasformazione. 

"Entro il 2025 circa un quinto dell'attuale personale dell'Esa andrà in pensione. Ciò fornisce un'opportunità unica per creare un migliore equilibrio di genere e portare maggiore diversità nella forza lavoro. L'Esa prenderà anche provvedimenti per migliorare l'inclusività per le persone Lgbtq. Per quanto riguarda il genere, al momento il 28,6% del personale Esa è costituito da donne ma a livello dirigenziale solo 1 dirigente su 6 è donna" si legge nell'Agenda Esa 2025. 

"L'agenzia mirerà a che almeno il 40% delle assunzioni entro il 2025 siano donne, comprese le posizioni Stem. Saranno inoltre perseguiti gli sforzi, in particolare mediante riassegnazioni interne, per raggiungere progressivamente a rapporto simile a livello manageriale".

19 aprile 2021 ADNKronos
Tag scienza - spazio - esa
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us