Focus

67P a colori: la cometa come non l'avete mai vista

Le immagini a colori della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko nelle elaborazioni di Giuseppe Conzo, lettore di Focus che collabora col gruppo di studio PACA_Rosetta67P.

Le immagini sono ottenute a partire dagli scatti della fotocamera OSIRIS di Rosetta. Per ottenere i colori sono stati creati pseudo-canali RGB basati sulle lunghezze d'onda comunicate dall'ESA. L'unione dei canali ha permesso di creare 3 livelli che, elaborati, hanno restituito il colore pressoché affidabile dello scenario reale. Secondo quanto comunicato dal team di Rosetta sulla morfologia di 67P/Churyumov-Gerasimenko, oggi sappiamo che la cometa è una roccia leggera e porosa, per analogia simile a una pietra pomice: l'elaborazione a colori delle immagini restituisce proprio questa impressione.
 
Giuseppe Conzo fa parte del gruppo PACA_Rosetta67P, su invito diretto di Padma Yanamandra Fisher (Senior Research Scientist Space Science Institute): il ruolo di Conzo è l'elaborazione delle immagini in falsi colori, per dare rilievo e studiare dettagli che in bianco e nero sono difficilmente distinguibili.

Le immagini sono ottenute a partire dagli scatti della fotocamera OSIRIS di Rosetta. Per ottenere i colori sono stati creati pseudo-canali RGB basati sulle lunghezze d'onda comunicate dall'ESA. L'unione dei canali ha permesso di creare 3 livelli che, elaborati, hanno restituito il colore pressoché affidabile dello scenario reale. Secondo quanto comunicato dal team di Rosetta sulla morfologia di 67P/Churyumov-Gerasimenko, oggi sappiamo che la cometa è una roccia leggera e porosa, per analogia simile a una pietra pomice: l'elaborazione a colori delle immagini restituisce proprio questa impressione.
 
Giuseppe Conzo fa parte del gruppo PACA_Rosetta67P, su invito diretto di Padma Yanamandra Fisher (Senior Research Scientist Space Science Institute): il ruolo di Conzo è l'elaborazione delle immagini in falsi colori, per dare rilievo e studiare dettagli che in bianco e nero sono difficilmente distinguibili.