Spazio

225 astronauti sulla Stazione spaziale internazionale: da dove arrivano?

Il 3 dicembre saranno in tutto 225 le persone che sono salite sulla Iss nei suoi venti anni di onorato servizio.

Lunedì 3 dicembre 2018 Anne McClain (NASA), Oleg Kononenko (Roscosmos) e David Saint-Jacques (Canadian space agency) partiranno verso la Stazione spaziale internazionale: è il primo equipaggio a partire dopo l'incidente della Soyuz dell'11 ottobre scorso, che si è fortunatamente concluso senza altre conseguenze che il fallimento della missione, col rientro forzato a Terra.

Saranno così in tutto 225 persone ad avere raggiunto e soggiornato sulla Iss: un piccolo manipolo di tecnici, scienziati e militari di 18 diverse nazionalità - con gli Stati Uniti a guidare la classifica, con 146 astronauti. Il grafico qui sotto riporta il numero di astronauti per ogni singolo Paese.

Stazione spaziale internazionale, Luca Parmitano
La cupola, il modulo della Stazione Spaziale Internazionale progettato in Europa, costruito in Italia da Alenia Spazio, è la camera con la più bella vista dell'Universo conosciuto. Ma è anche uno dei luoghi dove i detriti spaziali possono fare più danni: come si cambiano i finestrini sulla Iss? © ESA

Per alcuni astronauti Nasa la stazione orbitante a 400 km sopra alle nostre teste è stata quasi una seconda casa: Jeffrey N. Williams, Frederick W. Sturckow, Richard A. Mastracchio e i fratelli Mark e Scott Kelly l'hanno visitata diverse volte. Scott Kelly vi ha soggiornato oltre un anno.

I russi che hanno trascorso periodi di tempo più o meno lunghi sulla ISS sono stati complessivamente 47: tra questi Fyodor Yurchikhin, con 5 missioni. Al terzo posto per numero di visitatori c'è il Giappone, con nove astronauti, poi il Canada (7) e l'Italia (5). Il canadese Chris Hadfield è diventato una star quando ha pubblicato il video musicale, registrato sulla ISS, di una versione di Space Oddity, di David Bowie: il video, postato su YouTube, ha collezionato 41 milioni di visualizzazioni.

2 dicembre 2018 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us