Pensa, scrivi e vinci la Luna

moon_web
Pietra lunare

Vi piacerebbe sfoggiare un frammento di Luna nel salotto di casa? Non serve andare nello spazio. Bastano carta e penna. Anzi un computer. (Elisabetta Intini, 19 giugno 2009)

È piccolo, leggero - pesa appena 1,4 grammi - e a dire il vero, anche un po’ bruttino. Ma senza dubbio autentico: quello che vedete è un frammento di meteorite lunare che prima di schiantarsi sulla Terra al confine tra Oman e Yemen, ha viaggiato nello spazio per quasi 400 mila chilometri. Il prezioso sassolino potrebbe presto essere vostro.

Ecco come fare Vi ricordate la celebre frase pronunciata da Neil Armstrong il 20 luglio del 1969, al momento dello sbarco sulla Luna? One small step for man, one giant leap for mankind ("un piccolo passo per l’uomo, un enorme salto per l’umanità"). Per festeggiare il quarantesimo anniversario di quello storico giorno, la rivista inglese New Scientist ha avuto un’idea "spaziale": provate a pensare a che cosa avreste detto voi al suo posto. Qualcosa di divertente, profondo o memorabile, insomma una frase ad effetto. Scrivetela - in inglese e in non più di 75 caratteri (spazi compresi) - e postatela entro il 29 giugno a quest’indirizzo.

Ma dove ho lasciato l’astronave? Una giuria eleggerà la frase più bella e il fortunato vincitore si aggiudicherà il pezzetto di Luna del valore di circa 1400 dollari (1000 euro) con tanto di certificazione d’autenticità dell’Università della California. E il motto scelto sarà pubblicato sul prestigioso settimanale. Tra i più simpatici inseriti finora, "Don’t forget where we parked": "Non dimenticatevi dove abbiamo parcheggiato"!

Che cosa avresti detto appena sbarcato sulla Luna? Lascia un commento, qui sotto!

E non perderti lo slideshow dedicato alla Luna

19 Giugno 2009