Circolazione oceanica e clima: 4 secoli di scarto
Quanto tempo occorre affinché la perturbazione di una fondamentale componente della circolazione oceanica "presenti il conto" sulle temperature globali? In due occasioni del passato, ci sono voluti 400 anni.
Un virus che infrange tutte le regole
Un patogeno delle piante suddivide i suoi geni in diversi segmenti, che si riproducono infettando cellule diverse: conduce insomma un'esistenza sparpagliata, che comporta un vantaggio evolutivo.
Le specie aliene: cinque secoli di estinzione
L'introduzione, anche casuale, di animali e piante in ambienti diversi dai loro luoghi di origine è causa o concausa della scomparsa di un gran numero di specie viventi.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

La scoperta del radio, 120 anni fa
Il 21 dicembre 1898 l'elemento chimico più popolare nella medicina di primo Novecento fu isolato dai coniugi Curie: storia del primo incontro con una delle sostanze più radioattive in natura.
Nove cose da sapere sul solstizio d'inverno
Alle 23:23 del 21 dicembre inizia ufficialmente (anche) l'inverno astronomico. Guida essenziale e curiosità sulla notte più lunga dell'anno e sulle tradizioni che si porta dietro da secoli.
Eccezionali impronte di dinosauri in Gran Bretagna
Nel sud dell'Inghilterra sono state ritrovate impronte di dinosauri che vissero 100 milioni di anni fa. Sono perfettamente conservate e permettono di leggere particolari molto interessanti
Sorpresa: i tornado non si formano dall'alto
I venti che li alimentano si sviluppano prima vicino al suolo e non, come si pensava, a diversi chilometri di quota. La scoperta è destinata a migliorare le previsioni di questi catastrofici fenomeni.
Ricostruita in laboratorio la zuppa del Big Bang
Per la prima volta in laboratorio è stata riprodotta la “zuppa di plasma” che si formò immediatamente dopo il Big Bang. Forse ci permetterà di capire meglio com'è nato l’Universo.
Nuovo record di precisione per gli orologi atomici
Due nuovi strumenti hanno infranto ogni precedente primato: sono talmente precisi che potrebbero essere impiegati per rilevare onde gravitazionali e altri sfuggenti fenomeni fisici.
Le cause della più grande estinzione di massa
Più chiare le circostanze dell'evento che 252 milioni di anni fa uccise il 90% delle specie terrestri e la quasi totalità di quelle marine: oceani roventi e poveri di ossigeno furono letali per i loro abitanti.
Uno sciame di onde sismiche fa il giro del globo
Novembre 2018: i sismografi di tutto il mondo hanno registrato un treno di onde sismiche, ma da nessuna parte sul pianeta si è verificato un terremoto.