Il nuovo materiale più nero del mondo
Un prodotto in nanotubi di carbonio ha soffiato il primato per la maggiore quantità di luce assorbita: è capace di rendere invisibile un diamante e potrebbe servire a migliorare fotocamere e telescopi.
Parte la più grande missione di ricerca in Artico
Siamo andati a Tromsø (Norvegia) per la partenza della Polarstern, la nave si farà poi imprigionare dal ghiaccio artico e navigherà insieme ad esso per una memorabile missione scientifica
Inverni gelidi e ghiacci marini che si sciolgono
Le correlazioni tra lo scioglimento dei ghiacci artici e gli eventi meteo più rigidi sono molto difficili da interpretare, anche usando modelli climatici molto sofisticati.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Terremoti: 15 secondi di preavviso
Attorno a 15 secondi dall'inizio delle scosse è possibile intuire la portata distruttiva di eventi di grande intensità, in tempo utile per dare l'allarme.
Il volto nuovo di Katie
Una fase di un raro e delicato trapianto di faccia. Si contano, ufficialmente, una quarantina di casi al mondo per questo controverso intervento.
Perché camminiamo su due gambe?
Uno studio ipotizza che un lontano evento di supernova, 2,6 milioni di anni fa, ci costrinse ad assumere la posizione eretta, ma i conti non tornano.
La testa di un lupo gigante del Pleistocene
Il permafrost siberiano ha restituito il capo ancora intatto di un possente carnivoro vissuto oltre 40 mila anni fa, con pelo, muso, zanne e cervello perfettamente conservati.
Le proiezioni della Nasa sul clima del futuro
Dalle serie storiche alle più recenti rilevazioni satellitari: tutti i dati confermano che la Terra si riscalda molto più del dovuto.
La sfortuna colpisce (ancora) i Neanderthal
Una nuova, bizzarra (e contestata) ipotesi sull'estinzione dei nostri sfortunati cugini europei, uccisi dall'eccesso di raggi UV.
La rotazione terrestre rimescola il Lago di Garda
Il moto del Pianeta favorisce il movimento verticale delle acque anche in profondità, facilitando il trasporto di ossigeno e nutrienti. 
Un banco di pesci di 50 milioni di anni fa
Un incredibile reperto fossile cattura in un istante eterno la fuga di 259 pesciolini. E prova che gli spostamenti di massa sono, per le creature acquatiche, una strategia dalle origini antiche.