Le cure materne 3 milioni di anni fa
Le madri di Australopithecus africanus allattavano i piccoli molto a lungo, anche oltre un anno: un comportamento che potrebbe aver contribuito all'estinzione della specie.
Il dito sproporzionato di un uccello preistorico
Il fossile apparteneva a un pennuto più piccolo di un corvo, estinto insieme ai dinosauri. Il suo terzo dito serviva forse ad estrarre piccoli insetti dall'interno della corteccia.
I continenti perduti della Terra delle origini
Nel tumultuoso passato del nostro pianeta potrebbe esserci stata una generazione di continenti sorta troppo presto e distrutta dall'attività tettonica.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Come arrivare al centro della Terra
Sembra fantascienza, ma la proposta è seria e documentata. Un foro per avvicinarsi al nucleo del pianeta.
Una nuova particella?
Scoperta da un gruppo di italiani un nuovo tipo di particella. Ma com'è fatta?
L'alone della Luna
Un alone intorno alla Luna? Merito di nuvole alte e sottili, come i cirrostrati, che contengono milioni di cristalli di ghiaccio: ognuno di questi cristalli funziona come una lente in miniatura....
Il futuro alle proteine
Dopo la codifica del genoma umano, la prossima frontiera della scienza si chiama proteomica, la scienza che studia le proteine. Mentre nei geni del DNA sono contenute le informazioni sulla...
Vita: istruzioni per l'uso
Quest'immagine di archivio è diventata l'icona della più grande conquista in campo scientifico degli ultimi 100 anni, la struttura della sostanza chimica che contiene l'informazione genetica....
Ma che spiritismo... era (soltanto) una meteora gigante!
Un fenomeno straordinario ha spaventato gli abitanti di un piccolo stato africano, il Lesotho.
Il Dna risorge dal passato. E dallo zoo
Nella tundra siberiana è stato trovato del Dna vecchio di centinaia di migliaia di anni. E altro Dna è stato scoperto tra i rifiuti di una gabbia di scimmie nello zoo del Bronx.
E per pranzo? Il vicino di casa.
Il cannibalismo non era poi così raro come si pensa. Ce lo dicono alcuni geni che proteggono dai prioni.