Terremoti: 15 secondi di preavviso
Attorno a 15 secondi dall'inizio delle scosse è possibile intuire la portata distruttiva di eventi di grande intensità, in tempo utile per dare l'allarme.
Il volto nuovo di Katie
Una fase di un raro e delicato trapianto di faccia. Si contano, ufficialmente, una quarantina di casi al mondo per questo controverso intervento.
Perché camminiamo su due gambe?
Uno studio ipotizza che un lontano evento di supernova, 2,6 milioni di anni fa, ci costrinse ad assumere la posizione eretta, ma i conti non tornano.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Dopo un terremoto ne arriva un altro agli antipodi
Nei tre giorni che seguono un evento sismico intenso ci sono maggiori possibilità che se ne verifichi un altro, dall'altra parte del Pianeta.
L'Homo sapiens: un puzzle grande quanto l'Africa
L'Homo sapiens (noi) è un mix genetico estremamente vario: il risultato dell'incontro di più subpopolazioni di varia provenienza africana che nel tempo si sono alternate e mischiate.
6 curiosità che (forse) non sai sui mancini
Perché ci dividiamo in destrimani e mancini rimane un mistero, ma la scienza comincia a mettere alcuni punti fermi. Ecco le ultime scoperte, nella giornata mondiale dei mancini.
2017: il blackout radio fu per colpa del Sole
Una ricostruzione ora conferma: il blackout radio che l'anno scorso rallentò i soccorsi nelle zone caraibiche colpite dagli uragani fu causato da una violenta tempesta solare.
Ondata di calore in Nord Europa: colpa dell'uomo
Gli scienziati sono cauti nel sostenere che un singolo evento possa essere causato dalle attività dell'uomo. Eppure sulle cause dell'ondata di calore in Nord Europa sono abbastanza convinti...
Anche i batteri si parlano
Questi semplici organismi comunicano attraverso una sorta di progressivo "contagio". L'argomento di conversazione? Il cibo.
I mille geni associati al livello di istruzione
Le varianti del Dna identificate non determinano il destino scolastico di ciascuno di noi, ma spiegano una parte delle differenze tra chi lascia e chi prosegue gli studi. 
A un italiano la Medaglia Fields per la matematica
Il 34enne Alessio Figalli si aggiudica il prestigioso riconoscimento, impropriamente paragonato al "Nobel per la Matematica". È il secondo nostro connazionale dopo 44 anni.