Groenlandia, sotto i ghiacci un gigantesco cratere
A un chilometro di profondità sotto un ghiacciaio continentale, il "buco" lasciato da un meteorite ha un diametro di 31 km: l'impatto dovette avere effetti sul clima dell'emisfero nord.
Metà delle precipitazioni annue cade in 12 giorni
Già oggi pioggia e neve che si riversano sul Pianeta sono condensate in pochi giorni intensi ad alto rischio inondazioni. I cambiamenti climatici renderanno questa distribuzione ancora più disomogenea.
Ci stiamo ancora evolvendo? Probabilmente sì
Lo stile di vita moderno ha favorito la selezione naturale di tratti utili nell'alimentazione o al sistema immunitario: è accaduto negli ultimi millenni ed è ragionevole pensare stia succedendo anche adesso.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Focus a Firenze
La prima tappa degli incontri di Focus 2018 è a Firenze dal 13 al 14 aprile.
Nuovi organi e altre notizie sul corpo umano
L'interstizio, che alcuni ricercatori hanno scoperto e proposto di classificare come nuovo organo, non è l'unico: l'anatomia è tutt'altro che finita, anzi, ci riserva oggi ancora molte sorprese.
Il nasone dei Neanderthal ha ora una spiegazione
Zigomi espansi, naso ingombrante, mascelle sporgenti: a che cosa servivano gli aspri connotati dei nostri antichi cugini? Non a mordere, ma a riscaldare l'aria in entrata.
Un quarto dell'azoto terrestre viene dalle rocce
L'azoto necessario alle piante e al resto dei viventi non si trova soltanto in atmosfera, ma anche nel substrato roccioso. Il suo ruolo nel sequestro di CO2 potrebbe essere più importante di quanto si credesse.
L'antenato misterioso dei sapiens
Una popolazione africana porta tratti di Dna di una specie non ancora identificata con precisione.
In Scozia i più grandi dinosauri del mondo
È la seconda scoperta di impronte di dinosauri in Scozia: queste sono le più vecchie e appartengono a vari tipi di dinosauri che condividevano lo stesso habitat.
Che cosa c'entra l'astrofisica con l'ecologia?
I software sviluppati per interpretare le foto di stelle e galassie saranno sfruttati per analizzare le immagini agli infrarossi delle popolazioni animali minacciate di estinzione.
Migliorare la fotosintesi? Sembra facile!
Uno dei processi naturali più universali è decisamente poco efficiente: i biochimici vorrebbero migliorarlo, ma non tutti sono d'accordo. Ecco perché.