Il T. rex dei trilobiti scoperto in Australia
Il fossile di una nuova specie delle creature che dominarono i mari nel Cambriano è venuto alla luce in un deposito di 500 milioni di anni fa: era lungo il doppio dei suoi simili.
Australia: terremoti in comunicazione
Uno studio dimostra la connessione diretta tra due terremoti avvenuti in Australia nel 2012, nonostante abbiamo interessato due faglie differenti.
Il sesso nasce come strategia anti-cancro?
La riproduzione sessuata potrebbe essere stata favorita dall'evoluzione per limiitare la diffusione di cellule tumorali alle nuove generazioni.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Il gigantesco erbivoro che incontrò i dinosauri
In Polonia un esempio inedito di dicinodonte extralarge: un rettile-mammifero pesante come un elefante e dal becco di tartaruga, vissuto in un'epoca in cui il suo gruppo si pensava scomparso.
Il mistero dell'antimateria scomparsa
Materia e antimateria dovrebbero esistere in quantità simili nell'Universo. Oppure non dovrebbe esistere nulla (ma, evidentemente, non è così).
Campi Flegrei: evoluzioni pericolose
Sempre sotto osservazione, per i Campi Flegrei ci sono similitudini con grandi eruzioni di migliaia di anni fa: per gli scienziati, però, non si può parlare di catastrofiche eruzioni in vista.
Tecniche "spaziali" per l'agricoltura del futuro
Gli esperimenti della NASA per far crescere velocemente piante nello Spazio approdano nei laboratori che studiano come potenziare le coltivazioni di domani, per nutrire un Pianeta sovraffollato.
Eruzioni: in qualche caso si possono prevedere
Un sistema di allerta lancia l'allarme con circa un'ora di anticipo sull'eruzione: funziona però solo per vulcani come l'Etna.
Groenlandia, sotto i ghiacci un gigantesco cratere
A un chilometro di profondità sotto un ghiacciaio continentale, il "buco" lasciato da un meteorite ha un diametro di 31 km: l'impatto dovette avere effetti sul clima dell'emisfero nord.
Metà delle precipitazioni annue cade in 12 giorni
Già oggi pioggia e neve che si riversano sul Pianeta sono condensate in pochi giorni intensi ad alto rischio inondazioni. I cambiamenti climatici renderanno questa distribuzione ancora più disomogenea.
Ci stiamo ancora evolvendo? Probabilmente sì
Lo stile di vita moderno ha favorito la selezione naturale di tratti utili nell'alimentazione o al sistema immunitario: è accaduto negli ultimi millenni ed è ragionevole pensare stia succedendo anche adesso.