Benvenuti nel Meghalayano
La storia geologica ufficiale della Terra ha un nuovo capitolo.
Un baby serpente preistorico conservato nell'ambra
Visse la sua breve esistenza nell'età dei dinosauri, 100 milioni di anni fa: il fatto che si sia preservato in una goccia di resina è una circostanza estremamente rara, per questo tipo di rettile.
Super vulcani: che cosa succede a Yellowstone?
C'è allarme per una anomala attività geologica, ma per gli esperti che tengono sotto costante controllo l'area della caldera non c'è pericolo.
I dinosauri giganti sono più antichi del previsto
Scoperto un fossile appartenente a un esemplare che doveva raggiungere 10 tonnellate di peso: tre volte più imponente del più grande dinosauro coevo noto finora.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Le sopracciglia sono un vantaggio evolutivo
Nel tempo abbiamo barattato uno spesso e severo osso della fronte con un viso più piatto, dotato di sopracciglia mobili ed espressive: un formidabile strumento di comunicazione.
In Kenya: erosione, non frattura continentale
Un importante e serio fenomeno di erosione è stato da molti interpretato come il segno visibile della spaccatura di un continente: ecco invece che cosa è successo.
Focus a Firenze
La prima tappa degli incontri di Focus 2018 è a Firenze dal 13 al 14 aprile.
Nuovi organi e altre notizie sul corpo umano
L'interstizio, che alcuni ricercatori hanno scoperto e proposto di classificare come nuovo organo, non è l'unico: l'anatomia è tutt'altro che finita, anzi, ci riserva oggi ancora molte sorprese.
Il nasone dei Neanderthal ha ora una spiegazione
Zigomi espansi, naso ingombrante, mascelle sporgenti: a che cosa servivano gli aspri connotati dei nostri antichi cugini? Non a mordere, ma a riscaldare l'aria in entrata.
Un quarto dell'azoto terrestre viene dalle rocce
L'azoto necessario alle piante e al resto dei viventi non si trova soltanto in atmosfera, ma anche nel substrato roccioso. Il suo ruolo nel sequestro di CO2 potrebbe essere più importante di quanto si credesse.
L'antenato misterioso dei sapiens
Una popolazione africana porta tratti di Dna di una specie non ancora identificata con precisione.
In Scozia i più grandi dinosauri del mondo
È la seconda scoperta di impronte di dinosauri in Scozia: queste sono le più vecchie e appartengono a vari tipi di dinosauri che condividevano lo stesso habitat.