Scienze

WikiLeaks si prepara a colpire le banche

Scandalo in vista nel settore finanziario.

I prossimi soggetti da colpire, stando a quanto afferma Julian Assange, sono i grandi del sistema bancario mondiale, che nascondono segreti che il mondo non deve sapere.

“Le rivelazioni saranno su una dei maggiori istituti di credito Usa”

Due ore di dialogo - In un'inedita intervista con un giornalista di Forbes, della durata di ben due ore, Julian Assange, il creatore di WikiLeaks, il sito più attuale del momento spiega quali sono le sue prossime strategie per le delazioni globali: vuole colpire le banche.

Incontro segreto - Il contemporaneo Robin Hood dell'informazione viaggia sempre in gran segreto ed è molto dificile incontrarlo di persona, ma in una lungo dialogo con la rivista americana, Assange si sbottona e illustra i prossimi obiettivi del suo sito. Dopo aver svelato 76,000 segreti della guerra in Afghanistan, 392,000 documenti sulla guerra in Iraq e i recenti 250,000 cartogrammi della diplomazia americana che stanno svergognando i governi di tutto il pianeta, si prepara a infierire sul sistema bancario, da sempre deus ex machina delle dinamiche mondiali.

Documenti condivisi - Julian Assange annuncia come “MegaLeak” i documenti in suo possesso che, dopo una fuga di notizie per merito di una talpa, come avvenuto in precedenza, prospetta di mostrare al mondo. Le informazioni riservate riguraderebbero una delle maggiori banche degli USA, coinvolta in loschi traffici economici. I documenti che pubblica WikiLeaks vengono pubblicati online e spediti in anteprima ai maggiori netowrk e media mondiali. Nel recente caso dei documenti diplomatici americani, i documenti e le anticipazioni sono stati inviati con delle poco tecnologiche chiavette USB a Der Spiegel, il Mundo e altri grandi dell'informazione, nessuno di questi è un media italiano.

Server nascosti - In queste ore si è accesa una vera diatriba circa i server e i computer che nascondo i files pubblicati da WikiLeaks, sottoposti ad attacchi informatici da parte del governo USA nel tentativo di celare la vicenda. A quanto pare i file sono distribuiti con la piattaforma Tor, da cui risulta impossibile determinarne la provenienza dei computer che ospitano i documenti: la posizione può cambiare ogni tot di minuti e pertanto non è rintracciabile.

Guarda le meraviglie della terra

30 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La smisurata ambizione di Napoleone trasformò l’Europa in un enorme campo di battaglia e fece tremare tutte le monarchie dell’epoca. Per molti era un idolo, per altri un tiranno sanguinario. E oggi la sua figura continua a essere oggetto di dibattito fra storici e intellettuali. E ancora: tra lasciti stravaganti e vendette "postume", i testamenti di alcuni grandi personaggi del passato che fecero litigare gli eredi; le bizzarre toilette con cui l’aristocrazia francese del Settecento si "faceva bella" agli occhi del mondo; nelle scuole residenziali indiane, i collegi-lager dove venivano rinchiusi i bambini nativi americani, per convertirli e "civilizzarli"; Dio, patria e famiglia nelle cartoline natalizie della Grande guerra.

ABBONATI A 29,90€

Il corpo va tenuto in forma, ma le sue esigenze cambiano nel corso della vita. Quale sport è meglio fare con gli anni che passano? E quali sono le regole di alimentazione per uno sportivo? E ancora: il primo modello numerico completo che permette di simulare il nostro cuore; perché i velivoli senza pilota stanno assumendo un ruolo fondamentale in guerra; l’impatto che l'Intelligenza artificiale avrà sull’economia e sulla società; tutto quello che si ottiene avendo pazienza.

ABBONATI A 31,90€
Follow us