Scienze

WiFi libero: il Governo vuole i dati dei navigatori

Il Governo vuole i dati. Addio anonimato.

Il decreto Pisanu non sarà rinnovato alla fine dell'anno e in molti sperano nella liberalizzazione dell'uso del il Wi-Fi in Italia. Sarà davvero così? Le misure antiterrorismo sono una priorità del Governo ed è molto probabile che ci saranno altre misure di controllo.

“Il decreto Pisanu ha favorito gli operatori telefonici a discapito di utenti ed esercenti”

Tutti schedati - Il decreto Pisanu, adottato in fretta e furia dopo gli attentati nella metropolitana di Londra del 2005, era una misura antiterrorismo che imponeva delle limitazioni all'uso del Wi-Fi nel nostro Paese. In pratica i proprietari di internet point e dei locali pubblici, come bar e ristoranti, avevano l'obbligo di tenere un registro di chi si collegava alle loro reti chiedendo documenti e riempiendo un'infinità di scartoffie. Una trafila che ha finito per scoraggiare tutti, esercenti e utenti, a tutto vantaggio degli operatori telefonici. Dopo cinque anni di proroghe, l'annuncio del mancato rinnovo del decreto Pisanu per la fine di quest'anno è stato accolto da molti con grande soddisfazione, ma la verità è che non sappiamo come evolverà la situazione.

Solo un restyling? - Il Ministro degli Interni Maroni informa che i gestori non dovranno più chiedere l'autorizzazione per concedere il servizio, ma di sicuro l'accesso alla rete non sarà libero. Il Governo sta infatti pensando a misure alternative per tracciare l'identità di chi si connette al web che permettano alle autorità di individuare il dispositivo in caso di reati di pedofilia e terrorismo. Non si tratterebbe, quindi, di una vera liberalizzazione - del WiFi libero come esiste in molti altri paesi insomma - ma di una sorta di “restyling” del decreto Pisanu. Non ci sarà più la fotocopia della carta d'identità, ma magari gli esercenti saranno obbligati a registrare i dati della SIM.

Viva la pecora nera - E sempre a proposito dell'accesso al Web, la minaccia di Firesheep, la “pecora” ruba-cookie, non accenna a diminuire. La buona notizia è che è già stato trovato l'antidoto: BlackSheep. Anche in questo caso di tratta di un addon per Firefox in grado di intercettare Firesheep sul computer e impedirgli di sgraffignare informazioni riservate degli ignari naviganti del web.

Su Jacktech.it leggi l'articolo originale e in più:

10 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us