Scienza

Web-follie: la vita del nascituro in mano al sondaggio web

Coppia mette in mano alla rete la vita del figlio.

Una coppia del Minnesota crea un sito per chiedere al Web un parere che dovrebbe essere in realtà solo personale: continuare la gravidanza o meno?

“I visitatori, finora, si sono schierati per la nascita del bambino”

Strana coppia - Pete e Alisha Arnold sono una coppia americana della classe media, entrambi lavorano e non navigano nell'oro. Per questo hanno pianificato tempi e modi della propria gravidanza. Dal sito che hanno sviluppato, che ha l'esplicito nome di birthornot.com, illustrano il loro caso personale per aprire un dibattito sull'aborto, tema alquanto ostico in diversi stati USA.

Web Poll - I due genitori spiegano online le motivazioni della loro scelta e definiscono come importante il parere degli sconosciuti navigatori del Web. Infatti sulle pagine si può votare se è il caso di far continuare o meno la gravidanza, senza però interpellare il feto. I due non sono dei novellini della materia: hanno già avuto dei problemi in una precedente situazione alcuni anni fa e due gravidanze programmate a inizio anno non sono andate a compimento.

Scelta poco etica? - Oltre a chiedere il parere degli utenti del Web, i due futuri genitori postano commenti, rilfessioni e persino le ecografie, di cui alcune delle più innovative: a tre dimensioni, del piccolo in questione. In pratica sono le fotografie dell'ignaro nascituro, che non ha ancora un nome: per ora ha solo un nomigliono.

I voti degli utenti - Per fortuna non tutte le persone che navigano online sono così particolari come i due membri della coppia. Infatti, a dispetto delle motivazioni utilizzate per motivare l'idea di programmare la nascita di un figlio, tra cui le spese economiche e gli investimenti prospettati per diventare genitori, la maggior parte dei visitatori ha finora votato a favore del futuro bambino.

Guarda le meraviglie della terra

19 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us