Vulcani nel nano-mondo

Sembrano piccoli vulcani, ma in realtà sono tutt’altro! Si tratta, infatti, di fibre metalliche del diametro di appena qualche miliardesimo di millimetro. Le nanofibre sono state create in...

f07firstplace-fannyberon_1_
Vulcani nel nano-mondo

Sembrano piccoli vulcani, ma in realtà sono tutt’altro! Si tratta, infatti, di fibre metalliche del diametro di appena qualche miliardesimo di millimetro. Le nanofibre sono state create in laboratorio utilizzando un sottilissimo foglio di alluminio bucherellato e un campo elettrico.
Proprio attraverso i buchi dell'alluminio le fibre sono cresciute in questo modo, creando delle piccole teste di fungo. Per completare l’opera, la scenografia è stata fotografata al microscopio elettronico e colorata a computer. Forse scienza e arte talvolta sono più vicine di quanto si possa immaginare.
Vuoi sapere di più sulla nano-arte? Vai alla fotogallery.

27 Marzo 2008 | Elisabetta Intini