Scienze

La verità sul teorema di Pitagora (che non fu dimostrato da Pitagora)

Un'antica tavoletta babilonese che risale a ben 1.000 anni prima della nascita di Pitagora dimostra, senza ombra di dubbio, tale teorema. E allora?

Chi ha scoperto il teorema di Pitagora? "Pitagora, direbbe ciascuno di noi…". Eppure una recente scoperta suggerisce che il teorema potrebbe essere il caso di plagio più antico conosciuto al mondo, anche se nessuno vuole accusare il filosofo greco di averlo voluto fare deliberatamente. A Pitagora infatti, è attribuita alla creazione matematica che aiuta a trovare le dimensioni di un lato mancante di un triangolo rettangolo. Ma negli ultimi anni un matematico ha scoperto l'esistenza di un'antica tavoletta babilonese che risale a ben 1.000 anni prima della nascita di Pitagora che dimostra, senza ombra di dubbio, tale teorema.

Le prove sono incise sulla tavoletta di argilla etichettata YBC 7289, che venne lavorata tra il 1800 e il 1600 a.C., la quale è stata trovata nella Mesopotamia meridionale e oggi è conservata presso l'Università di Yale. Su di essa appaiono chiaramente un rettangolo e una diagonale che forma due triangoli rettangoli e una serie di numeriche interpretati spiegano il modo con cui calcolare la lunghezza della diagonale stessa.

Perché "Teorema di Pitagora". Perché allora viene attribuita la scoperta al filosofo greco? Gli esperti ritengono che il filosofo potrebbe aver sentito parlare del teorema e che fattolo suo e studiato in modo appropriato, lo  rese talmente popolare da diventare il "Teorema di Pitagora". La leggenda narra che Pitagora scoprì il suo teorema in una sala di un palazzo: si stava annoiando, e così la sua attenzione venne catturata dalle piastrelle quadrate in pietra del pavimento. Osservandole con attenzione lo portarono ad immaginare l'esistenza di triangoli rettangoli all'interno di ciascuna di esse, e con le sue doti matematiche, assolutamente innegabili, comprese che l'area dei quadrati sui lati del triangolo era uguale all'area del quadrato costruito sull'ipotenusa.

La scoperta. Ora il matematico Bruce Ratner, della Rutgers University, che ha condotto la ricerca e che aveva pubblicato lo studio sul Journal of Targeting, Measurement and Analysis for Marketing già alcuni anni orsono, ma che fino ad ora è rimasta sconosciuta ai più, spiega: «Esistono prove inconfutabili incise su di una tavoletta di argilla che il teorema di Pitagora venne dimostrato 1.000 anni prima della nascita di Pitagora stesso».

La tavoletta in questione mostra ben visibile una serie di incisioni, le quali, oltre al rettangolo e alla diagonale che forma due triangoli rettangoli presenta numerosi segni. Ratner li ha interpretati e risultano essere dei numeri. Trasportando tali valori dalla base 60 - il sistema di conteggio utilizzato dagli antichi babilonesi che utilizza 60 come base invece della più comune base 10 che usiamo nella vita quotidiana – è riuscito a determinare che la tavoletta dimostrava il teorema senza ombra di dubbio.

La medesima ricerca ha permesso a Ratner di avvalorare che i babilonesi sapevano anche come calcolare la radice quadrata di un numero con notevole precisione.

7 ottobre 2023 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us