Scienze

Uomini e topi convivono da 15 mila anni

Il rapporto con i roditori è iniziato prima della nascita dell'agricoltura e della domesticazione dei gatti, quando eravamo ancora cacciatori-raccoglitori (ma con sistemazioni stabili).

Dove ci sono l'uomo e le sue scorte di cibo, arrivano anche i topi: proprio la (combattuta) relazione con i piccoli animali è stata ora usata per ricostruire una "storia dell'agricoltura" e le tappe che ci resero una specie sedentaria.

Tradizionalmente si fa risalire la colonizzazione degli insediamenti umani da parte dei topi alla diffusione dell'agricoltura, 10 mila anni fa: i roditori avrebbero iniziato ad approfittare delle nostre provviste stipate nei granai. Ma una ricerca pubblicata su PNAS rivela che il vantaggioso rapporto nacque prima, intorno a 15 mila anni fa.

Molari fossili. Thomas Cucchi, archeologo dell'università di Aberdeen (Scozia) e Lior Weissbrod (università di Haifa, Israele), hanno analizzato centinaia di denti di topi provenienti da 5 diversi siti abitati dai Natufiani, una società di cacciatori-raccoglitori fiorita tra il 12.500 e il 9.500 a.C. in una parte del Medio Oriente chiamata genericamente Levante, che comprende parte delle odierne Cipro, Siria, Israele, Giordania, Libano e Palestina.

Provviste a disposizione. La presenza di topi selvatici o domestici è stata usata come "termometro" della sedentarietà di questa popolazione. Scavi in siti che si fanno risalire fino a 200 mila anni fa hanno permesso di portare alla luce solamente denti appartenenti al topo macedone (Mus macedonicus), una specie selvatica. Ma da 15 mila anni fa in poi, tutti i molari analizzati sono risultati di topo comune o domestico (Mus domesticus), quello che vive vicino alle case.

Non a caso, in quel periodo, i Natufiani iniziarono a stabilizzarsi in abitazioni rotonde di fango e pietre, in una fase semisedentaria in cui raccoglievano farro e orzo selvatico, cacciavano cervi e cinghiali, ma conservavano cibo e producevano rifiuti.

Nuova oscillazione. Intorno a 13 mila anni fa, i Natufiani attraversarono una fase di transizione, con alloggi più piccoli e di passaggio. I denti murini di quel periodo sono di nuovo prevalentemente selvatici. Da quell'epoca in poi, fino a 10 mila anni fa, con la nascita dell'agricoltura, si osserva invece prima una prevalenza e poi una totalità di molari di topo domestico.

Pochi nemici. Lo studio dimostra che sedentarietà e agricoltura possono svilupparsi su binari indipendenti, che pure spesso coincidono. Oltretutto, quei primi, fortunati topi vissero a lungo una vita relativamente tranquilla: la domesticazione dei gatti avvenne probabilmente in seguito, a partire da 9.500 anni fa.

28 marzo 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us