Scienze

Una mano artificiale molto sensibile

Può girare la chiave nella toppa e all’occorrenza chiudere (o aprire) un barattolo di marmellata, usando una certa forza. Ma anche tenere in mano un contenitore di polistirolo senza spappolarlo. È quello che riesce a fare il nuovo prototipo di mano sviluppato all’università di Southampton.
I ricercatori statunitensi hanno, infatti, messo a punto un arto capace riconoscere se un oggetto è liscio e scivoloso o fragile e regolare la sua presa di conseguenza. Tutto grazie ad alcuni sensori speciali posizionati su ciascuna punta delle dita, connessi a un sistema centrale che, elaborando i dati provenienti dai sensori, esercita la giusta pressione per non rompere, né far cadere l’oggetto.
Un giorno, secondo gli scienziati, si potrebbe trovare un modo per collegare la mano artificiale direttamente al cervello delle persone che hanno perso l'arto, per restituire loro una mano molto simile, nelle funzioni, a quella umana.

Foto: © Southampton University

14 dicembre 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us