Scienze

Una lavatrice per salvare gli uccelli dal petrolio

Un macchinario per salvare i pennuti dal petrolio.

Poco tempo fa Jacktech ha illustrato le innovazioni tecnologiche messe in campo per far fronte alla marea di petrolio al largo della Louisiana, dopo l’incidente nel Golfo del Messico nel mese di aprile. Non vi abbiamo ancora parlato, però, di un macchinario, progettato addirittura 15 anni or sono, che risolve (solo in parte) le molteplici e drammatiche conseguenze che patiscono gli animali selvatici a causa dell’inquinamento provocato dalla dispersione del petrolio in mare: si tratta di una lavatrice per pulire le piume degli uccelli.

“Un’invenzione che risale a 15 anni fa potrebbe mettere in salvo i volatili nel Golfo del Messico”

Non è uno scherzo – L’idea è del 1995 ed è stata progettata e sviluppata dal consorzio Fost: un organismo, fondato dalle aziende petrolifere Elf e Total, dopo un altro incidente sempre nel Golfo del Messico, agli inizi degli anni ’90. I progettisti, lavorando in simbiosi con biologi e ornitologi hanno ideato una lavatrice per pulire in soli 7 minuti il piumaggio degli uccelli marini dalle scorie del Petrolio.

Troppo stress - Infatti i primi ad essere danneggiati dalla marea nera sono spesso i volatili: le piume si imbrattano del pesante olio combustibile e gli uccelli non riescono a volare e nemmeno respirare, andando incontro a morte certa. Il problema è che gli uccelli non si possono pulire facilmente: ci vogliono molte ore di lavoro manuale, operazione che causa uno stress, non solo emotivo, ma anche biologico, a cormorani, gabbiani e altri abitanti del mare. Per pulire i volatili si procede normalmente con spazzole, solventi e saponi, e ciò corrisponde ad una lunga degenza con relativa reclusione in cattività.

Un’ottima invenzione - La macchina inventata da Fost è invece rapida e si basa sul funzionamento della canonica lavatrice domestica: un cestello serve per ingabbiare il pennuto, mentre un altro cestello, che include una serie di getti di acqua e solvente, lava le sue piume a 39° centigradi, la temperatura più vicina alla condizione naturale di queste specie di uccelli. I volatili selvatici vengono poi asciugati (no, senza centrifuga!) e lasciati riposare in una piscina appositamente costruita per la loro degenza. Peccato che, come indica il sito ufficiale dell’invenzione, dopo 15 anni esistano oggi al mondo solo due esemplari di queste rapide ed efficaci lavatrici per uccelli.

Guarda la gallery dell'eco-disastro Usa

12 maggio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us