Scienze

Un sensore del CERN si unisce alla studio delle onde gravitazionali (e dei terremoti)

Uno strumento laser che misura le vibrazioni delle strutture sotterranee del LHC sembra avere molti interessanti utilizzi secondari: servirà nell'allerta precoce dei terremoti e per cancellare il "rumore di fondo" nelle rilevazioni dell'interferometro Virgo.

Il prototipo di un sismometro ad altissima precisione sviluppato dal CERN per controllare i movimenti sotterranei del più potente acceleratore di particelle al mondo ha guadagnato una seconda, e una terza vita molto interessanti: potrebbe servire nei sistemi di allerta precoce dei terremoti e rendere ancora più "pulite" le rilevazioni dei cacciatori di onde gravitazionali - come l'interferometro Advanced Virgo.

Non gli sfugge nulla. A differenza dei sismometri analogici tradizionali, che misurano gli spostamenti del suolo dai loro effetti su una massa sostenuta da una molla, il precision laser inclinometer (PLI) misura i loro effetti sulla superficie di un liquido, puntandovi sopra una luce laser e osservando come viene riflessa. Il PLI è capace di registrare anche il movimento angolare (e non solo gli spostamenti sull'asse verticale e orizzontale) ed è talmente sensibile che "si accorge" delle increspature formate sul Lago di Ginevra nelle giornate di vento. Secondo i suoi ideatori del CERN e del Joint Institute for Nuclear Research (JINR) russo, può cogliere uno spostamento verticale di 24 trilionesimi di metro dalla distanza di un metro.

Sicurezza interna, e non solo. Il prototipo di PLI installato nel tunnel TT1 del CERN si è dimostrato molto promettente per i futuri sistemi di protezione dell'High-Luminosity Large Hadron Collider (HL-LHC), il progetto di upgrade del CERN fissato per il 2026. Il "nuovo" acceleratore userà fasci più stretti di protoni per aumentare il numero di collisioni potenziali tra le particelle per unità di superficie in un dato intervallo di tempo. In caso di forte terremoto con un epicentro vicino al CERN, i fasci di particelle rischierebbero più facilmente di deviare dal percorso stabilito: vari PLI disposti lungo tutto il rilevatore darebbero l'allarme per tempo.

La collisione tra due stelle di neutroni, in un'elaborazione artistica: che cosa sono le onde gravitazionali, spiegato da Marica Branchesi © National Science Foundation/LIGO/Sonoma State University/A. Simonnet

Rumore o segnale? L'alto potenziale dello strumento non è sfuggito a chi lavora in zone altamente sismiche: un prototipo dell'inclinometro è stato installato presso il Garni Seismic Observatory in Armenia. Un altro, sviluppato dal CERN in collaborazione con l'INFN, è ora in fase di test all'European Gravitational Observatory di Cascina (Pisa), dove si trova l'interferometro Advanced Virgo.

Lo strumento lavora incessantemente dal 6 agosto 2019 e ha già registrato alcuni terremoti minori. La sua elevata precisione dovrebbe rendere più facile distinguere le vibrazioni sismiche dalle onde gravitazionali innescate da collisioni celesti. Gli interferometri di Virgo e LIGO hanno di recente iniziato una nuova caccia ad onde gravitazionali generate in angoli di Universo ancora più distanti rispetto alle precedenti.

11 settembre 2019 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us