Scienze

Un "naso elettronico" per cancro e petrolio

Una nuova sonda sperimentale è capace di individuare giacimenti di petrolio nascosti.... e malati di cancro ai polmoni.

Un "naso elettronico" per cancro e petrolio
Una nuova sonda sperimentale è capace di individuare giacimenti di petrolio nascosti.... e malati di cancro ai polmoni.

Il prototipo funziona come un quasiasi dispositivo di analisi del respiro, ma cerca soltanto particelle infinitesime di etano.
Il prototipo funziona come un quasiasi dispositivo di analisi del respiro, ma cerca soltanto particelle infinitesime di etano.



Geologi, fisici e specialisti in tumori si sono alleati per realizzare un "naso elettronico" in grado di individuare al tempo stesso giacimenti di petrolio nascosti e malati di cancro ai polmoni. Lo strano connubio ha preso corpo tra Olanda e Scozia, dove è stato messo a punto il LightTouch. Questo dispositivo è nato nel 1997, quando un gruppo di scienziati olandesi ha messo a punto uno strumento in grado di individuare infinitesimali quantità di etano disperse nell'aria. L'etano è un ottimo indicatore della presenza di petrolio anche in strati molto profondi del terreno, dove si genera per la scomposizione di molecole di idrocarburi più grandi. Segugio infallibile. Il LightTouch è stato testato in Oman e ha dimostrato di essere molto efficiente.
A tal punto che Miles Padgett, professore di fisica all'Università di Glasgow, ha pensato di usarlo per un test su un gruppo di 50 persone che comprendeva anche 21 malati di tumore ai polmoni. Questi pazienti, infatti, emettono con il respiro anche molecole di etano che si producono nei polmoni per effetto dei radicali liberi che disgregano le membrane cellulari. Il test si è dimostrato altamente attendibile. E ha dato il via a un progetto per sviluppare un nuovo LightTouch da mettere in commercio. Per ospedali e compagnie petrolifere.

(Notizia aggiornata al 22 luglio 2003)

18 luglio 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us