Un meteorite gigante dissotterrato in Argentina

Caduto dal cielo 4.000 anni fa, peserebbe circa 30 tonnellate: potrebbe essere il secondo meteorite intatto più grande mai rinvenuto sulla Terra.

meteoritelarge
La roccia spaziale sollevata da una gru.|Astronomy Association of Chaco

Uno dei più grandi meteoriti mai trovati sulla Terra è venuto alla luce lo scorso weekend in Argentina, nella provincia del Chaco, poco più di 1.000 km a nordovest di Buenos Aires: pesa circa 30.800 kg e sarebbe precipitato sul pianeta 4.000 anni fa.

 

bombardata. L'area della scoperta, chiamata Campo del Cielo, è disseminata di crateri meteoritici: se ne contano 26 in un corridoio di terra lungo 19,2 km e largo 3 km. Finora in questo luogo sono state dissepolte 100 tonnellate di detriti spaziali, tutti appartenenti a uno stesso sciame meteorico transitato tra 4.700 e 4.200 anni fa.

Questione di peso. La scoperta ha portato alcuni organi di stampa locali ad affermare che la roccia gigante, battezzata Gancedo, è il secondo più grande meteorite intatto mai trovato sulla Terra, ma per la Società Astronomica del Chaco è ancora troppo presto per reclamare questo record. 

 

Il più grande meteorite mai rinvenuto è una roccia di 66 tonnellate scoperta in Namibia quasi un secolo fa, precipitata sulla Terra circa 80.000 anni fa. Il secondo posto spettava, finora, a un'altra roccia spaziale trovata nel Campo del Cielo, denominata El Chaco e pesante, secondo alcuni report, 37 tonnellate. Ma per altri il nuovo meteorite Gancedo potrebbe insidiare questa posizione: nuove misurazioni occorreranno per confermare che di meteorite si tratti, e stilare una classifica precisa.

 

Trenta tonnellate è comunque un peso di tutto rispetto, come si vede nel video degli scavi:

 

 

14 Settembre 2016 | Elisabetta Intini