Scienze

Twitter prevede l'andamento della Borsa?

Il mercato azionario ai tempi di Twitter.

Da sempre gli operatori e gli investitori sognano uno strumento in grado di prevedere l’andamento di titoli e azioni in Borsa, per poter speculare senza rischi. Secondo un’analisi dell’Università dell’Indiana Twitter può essere d'aiuto anche in Borsa.

“Un’analisi di dieci milioni di Tweets mostra che potrebbero essere usati per prevedere l’andamento della Borsa”

Flusso di parole – Secondo alcuni economisti è possibile prevedere con sei giorni d’anticipo gli andamenti della Borsa. Un gruppo di ricercatori capitanati da Johan Bollen dell’università dell’Indiana ha dichiarato che la previsione è da ricercare nel Twitterverse, l’universo di parole che è la porzione del cyberspazio creata da Twitter.

Sei giorni d’anticipo - L’idea alla base è che il flusso di pensieri è una rappresentazione di ciò che il genere umano “sente” in ogni istante. Un algoritmo in grado di determinare questo pensiero collettivo, sarebbe dunque in grado di determinare in quale condizione si trova questa mente corale. Per fare ciò viene utilizzato un algoritmo chiamato Google-Profile of Mood States (GPOMS), che registra sei livelli di stato: felicità, gentilezza, attenzione, sicurezza, vitalità e calma.

Correlazione col mercato azionario – Il riconoscimento dello stato è fondamentale perché, secondo alcune teorie, il mercato azionario segue e viene influenzato dal pensiero del pubblico. Per questo i ricercatori hanno analizzato 9,7 millioni di tweets postati da 2,7 millioni di utenti tra marzo e dicembre 2008 e hanno ricercato le correlazione quotidiana tra l’indice determinato dall’algoritmo e i dati del Dow Jones americano. La conclusione è stata straordinaria: secondo i ricercatori esiste davvero una relazione tra questi due dati. Quando l’indice indicato dall’algoritmo è di calma il Dow Jones si modifica nei 2 o 6 giorni successivi. Secondo quanto dichiara Bollen: "Abbiamo riscontrato con una precisione dell’87.6% la previsione di rialzo e ribasso nella chiusura del Dow Jones Industrial Average".

Twitter: sexy autoscatti vip. Guarda la gallery!

18 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us