Scienze

Twitter: Lady GaGa sfida Britney Spears

In palio c'è il dominio di Twitter.

La cantante di Bad Romance sta per soffiare lo scettro di regina di Twitter all'ex lolita del pop internazionale. Il sorpasso è atteso nelle prossime ore. Sarà guerra all'ultimo cinguettio…

“Lady Gaga è la regina di Twitter ma Justin Bieber se sta alle costole”

Regina di Twitter - Sono le 8:30 di venerdì 20 agosto 2010 e la partita su Twitter vede ancora Britney Spears in vantaggio con 5.659.026 follower contro 5.654.408 seguaci di Lady Gaga. Secondo Famecount.com, un servizio specializzato in statistiche dei social media, però il cambio della guardia al vertice della cinguettante rete social è imminente visto il tasso di crescita dei fan della Lady musicale, al secolo Stefani Joanne Angelina Germanotti.

Social Romance - Britney Spears era partita benissimo su Twitter soffiando tre mesi fa lo scettro all'attore Ashton Kutcher, nonché marito di Demi Moore, ma l'ascesa di Lady Gaga anche su Twitter è inarrestabile. Così come su Facebook dove al momento “piace” a ben 16.244.588 persone, e su YouTube dove il suo video Bad Romance è stato uno dei più visti.

Baby outsider - Va tutto a gonfie vele sul Web per Lady Gaga? Sì, ma solo per il momento. All'orizzonte già si intravede una minaccia: Justin Bieber. È di luglio la notizia che il suo video “Baby” su YouTube era stato visto più volte di “Bad Romance” e anche su Twitter si preannuncia battaglia. Bieber ha all'attivo 4.626.444 con un tasso di crescita di 800 seguaci al mese. Di questo passo potrebbe raggiungere e superare Lady Gaga nel giro di sei mesi.

Mentre rihanna e megan fox bruciano per eminem

20 agosto 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita, privata e politica, di Winston Churchill, il grande statista inglese che ha salvato il mondo dalla follia di Hitler. Il segreto della sua forza, le – non poche – debolezze, l'infanzia e i talenti dell'inquilino più famoso di Downing Street. E ancora: come nel 1021 il vichingo Leif Eriksson “scoprì” l'America; nella Vienna di Klimt; tutti gli inquilini del Quirinale; Tangentopoli e la fine della Prima Repubblica.

ABBONATI A 29,90€

Il lockdown e la rivoluzione digitale stanno cambiando il nostro modo di curarci. Ecco come gestire al meglio televisite e bit-terapie. Inoltre, gli impianti nucleari di nuova generazione; la prima missione del programma Artemis che ci riporterà sulla Luna; i vaccini e le infinite varianti del Coronavirus

ABBONATI A 31,90€
Follow us