Scienze

Tre geni per sconfiggere la malaria

Dalla ricerca genetica, un nuovo spiraglio per la lotta contro la malaria

Tre geni per sconfiggere la malaria
Dalla ricerca genetica, un nuovo spiraglio per la lotta contro la malaria

La fase finale del contagio: il vettore zanzara ha infettato l'uomo. Nella foto, la micrografia elettronica a trasmissione di un globulo rosso infettato dai parassiti della malaria.
La fase finale del contagio: il vettore zanzara ha infettato l'uomo. Nella foto, la micrografia elettronica a trasmissione di un globulo rosso infettato dai parassiti della malaria.

La nuova frontiera della lotta alla malaria parte dalla zanzara, o meglio ancora dal suo stomaco. È proprio nello stomaco della zanzara infatti che i parassiti responsabili della diffusione della malattia (Plasmodium) portano a compimento il loro sviluppo sessuale fino a riprodursi. I ricercatori hanno individuato nel sistema immunitario della zanzara il passaggio chiave nella sconfitta della diffusione della malattia: se infatti la zanzara è in grado di bloccare i parassiti all'interno del suo corpo, sarebbe possibile un maggiore controllo della malattia.
Tra geni protettori e antagonisti. Mike A. Osta e i suoi colleghi presso la Liverpool School of Tropical Medicine hanno individuato in particolare tre geni della zanzara Anopheles gambiae, responsabili proprio della risposta immunitaria scatenata dall'insetto a contatto coi parassiti. Due di questi geni proteggono lo sviluppo dei parassiti contro gli attacchi del sistema immunitario dell'insetto infettato. Disattivando questi geni durante le sperimentazioni, si è verificato che il 97 per cento dei parassiti non è in grado di portare a termine il suo sviluppo e muore. Il terzo gene è invece antagonista e attiva il sistema immunitario nell'eliminazione dei parassiti: la sua disattivazione mostra un impressionante aumento dei parassiti che sopravvivono nell'insetto, pronti a infettare il malcapitato morsicato dalla zanzara.
Verso nuovi metodi di lotta. Queste scoperte potrebbero cambiare radicalmente la lotta a questa malattia che rimane nei paesi in via di sviluppo un'emergenza che provoca milioni di morti ogni anno. Finora si è tentato di prevenire la trasmissione dal vettore zanzara all'uomo, puntando su insetticidi contro gli insetti che si dimostrano però spesso resistenti. La direzione genetica presa dalla ricerca potrebbe essere un colpo vincente alla malattia.

(Notizia aggiornata al 26 marzo 2004)

26 marzo 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us