Tra scienza e arte: un mondo al microscopio

Il cervello in technicolor di una larva di moscerino, la chela ingioiellata di un crostaceo, il pranzo silenzioso di minuscole creature acquatiche: è incredibile quello che la lente di un microscopio può svelare. Le foto più belle del concorso Olympus BioScapes 2012, che da dieci anni premia chi sa immortalare l'incontro nascosto tra arte e natura.

Che cosa si nasconde dietro queste meraviglie al microscopio? Prova a indovinare

Segno dei tempi, quest'anno il primo premio dell'Olympus Bioscapes Digital Imaging competition non è stato assegnato ad una foto, ma ad un video, i cui attori sono i membri di una colonia di rotiferi, microscopici organismi d'acqua dolce che si nutrono di batteri morti.

A filmarli non è stato uno scienziato o un ricercatore, ma un insegnante australiano, Ralph Grimm, che li ha osservati con un ingrandimento di 200x sulle foglie di ninfea dello stagno del suo cortile. Si notano i movimenti della corona, un organo composto da ciglia che circonda la bocca di questi organismi e che ha il compito di sospingere le particelle di cibo verso una faringe filtratrice.

Guarda il video:

Secondo posto per questa foto di alghe rosse del genere Scagelia, che mostrano le spore riproduttive (in rosso) e le alghe unicellulari diatomee (color oro).

Gli organi ripieni di spore e i filamenti protettivi di una felce della costa orientale degli Stati Uniti. La foto si è classificata al terzo posto.

Rifatti gli occhi con una gallery di meraviglie al microscopio

Nella chela di un crostaceo anfipode, che costituisce parte del plancton sottomarino, sono visibili i tessuti muscolari e le cellule pigmentate a forma di asterisco.

Le creature più buffe degli abissi: le foto

Un'alga verde unicellulare di lago del genere Micrasterias. L'immagine è formata da 22 singole istantanee.

Altre micromeraviglie da non perdere

Un corallo fungo (gen. Fungia) fotografato con i suoi polipi e con la bocca, al centro, in espansione.

Questo tripudio di colori proviene dal cervello di un moscerino della frutta (Drosophila) allo stadio larvale.

Lo sapevi? Anche le larve di moscerino della frutta si ubriacano

La parte terminale degli stami e i filamenti di una falsa ortica reniforme (Lamium amplexicaule) una pianta a cui in passato venivano attribuite proprietà medicinali.

Altre meraviglie del micromondo (guarda)

Un seme di Delphinium, un genere di piante della famiglia dei ranuncoli.

I brillanti colori riflessi dalle scaglie delle ali di una bella farfalla, la Panacea prola. La foto si è classificata alla decima posizione.

L'alta tecnologia delle ali di una farfalla

Da non perdere: macrocosmo, faccia a faccia con gli insetti

Segno dei tempi, quest'anno il primo premio dell'Olympus Bioscapes Digital Imaging competition non è stato assegnato ad una foto, ma ad un video, i cui attori sono i membri di una colonia di rotiferi, microscopici organismi d'acqua dolce che si nutrono di batteri morti.

A filmarli non è stato uno scienziato o un ricercatore, ma un insegnante australiano, Ralph Grimm, che li ha osservati con un ingrandimento di 200x sulle foglie di ninfea dello stagno del suo cortile. Si notano i movimenti della corona, un organo composto da ciglia che circonda la bocca di questi organismi e che ha il compito di sospingere le particelle di cibo verso una faringe filtratrice.

Guarda il video: